{{IMG_SX}} Milano, 11 aprile 2008 - Il sito del mensile Rizzoli Max lancia l'operazione Max for Free Tibet e 50 artisti italiani ci mettono la faccia: Sergio Castellitto, Claudio Amendola, Mimmo Calopresti, Carolina Crescentini, Silvio Muccino, Martina Stella, Raoul Bova, Giorgio Pasotti, le Iene Luca e Paolo, i dj Linus e Albertino e molti altri personaggi del mondo dello spettacolo sfileranno sul sito, fotografati da Gianmarco Chieregato mentre indossano la maglietta Free Tibet.

Obiettivo dell'operazione, si legge in una nota di Rcs, è quello di sensibilizzare l'opinione pubblica su un problema di stretta attualità. Max non crede nella necessità di boicottare le Olimpiadi di Pechino, ma vuole farsi portavoce delle istanze del popolo tibetano, affinchè il governo cinese apra un dialogo per l'autonomia del Tibet.

 

 Il sito di Max, oltre a pubblicare giorno per giorno le immagini e le dichiarazioni dei suoi testimonial, offrirà uno spazio anche ai lettori. Max for Free Tibet ha anche l'obiettivo di raccogliere denaro per finanziare un progetto indicato direttamente dal Dalai Lama, la costruzione di una scuola in Tibet.