{{IMG_SX}}Roma - Volete che i vostri bambini mangino senza fare i capricci frutta e verdura e magari preferiscano gli spinaci alle merendine? Allora bisogna iniziare ad educarli sin dalla prima infanzia, anzi, sin dall'allattamento. E' il risultato di uno studio realizzato dal Monell chemical senses center di Philadelphia, ente non profit fondato dallo Us national institute of child health and human development e dal Canadian institutes of health.


La ricerca, secondo quanto riferisce il quotidiano canadese Thestar.com, dimostra che i bambini allattati al seno da madri che consumano regolarmente, ogni giorno, frutta e verdura, si abituano al loro retrogusto nel latte materno e poi, una volta in grado di mangiare cibi solidi, dimostrano di gradire maggiormente la frutta e la verdura rispetto ai coetanei non allattati allo stesso modo.


Durante l'esperimento a due gruppi di madri con i rispettivi bambini in età d'allattamento dai 4 agli 8 mesi sono stati somministrati piselli freschi per 8 giorni in un caso e piselli e pesche nell'altro. L'esperimento ha dimostrato che i piccoli, una volta assaggiate le pesche per la prima volta, le hanno trovate gradevoli e ne hanno mangiato in quantitativo superiore ai bambini allattati normalmente, grazie all''allattamento alla pesca' che li avrebbe aiutati ad abituarsi al gusto del frutto.