{{IMG_SX}}Catania, 7 dicembre 2007 - Una piazza per Raciti. Il Comune di Catania ha deciso di dare il nome dell'ispettore capo ucciso negli scontri di Catania-Palermo del 2 febbraio. Lo annuncia ufficialmente il sindaco della citta' etnea Umberto Scapagnini in un'intervista esclusiva rilasciata a "Il Processo di Biscardi" in onda su 7 Gold.

 

 "Accogliendo l'appello della storica trasmissione di Aldo Biscardi, lanciato in diretta insieme alla vedova Raciti- dice Scapagnini- la giunta comunale di Catania ha deciso di dedicare piazza Spedini, una piazza importante della citta', al compianto ispettore di polizia Filippo Raciti. Nei confronti della famiglia Raciti ci sono stati segni tangibili di solidarieta' da parte di tutta la comunita' catanese, anche da parte di quella estera. Penso e voglio sperare che questa sia l'occasione piu' propizia per ricostruire quel clima di serenita' che la citta' merita. Confidiamo molto che la stampa e i media in generale la smettano di attaccare sempre Catania per qualsiasi cosa accada".