{{IMG_SX}}Parma, 1 dicembre 2007 - Giuliano Turrini, direttore sanitario della Clinica Villa Maria Luigia di Monticelli Terme (Parma), dove G.C. lavorava e dove era considerato, da colleghi e pazienti, uno stimato professionista, non si da' pace: ''Siamo sconcertati e dispiaciuti per questa vicenda. Questa persona ha lavorato con noi dal 1992 e non avevamo mai avuto nemmeno il piu' vago sospetto che i titoli che ci aveva presentato fossero falsi''. L'uomo, addirittura, abitava nei pressi della struttura sanitaria ed era molto conosciuto anche in paese.


''Non c'erano state mai segnalazioni o deficienze sul suo operato - ha assicurato Turrini -. Siamo davvero sorpresi perche' la sua documentazione sanitaria ed i titoli che ci aveva presentato non solo erano stati verificati piu' volte dagli organismi interni di controllo ma anche dalle strutture istituzionali esterne che in tutti questi anni non hanno mai mostrato alcun sospetto''.


Il direttore sanitario ha anche minacciato azioni legali per tutelare l'immagine della struttura sanitaria: ''Siamo molti preoccupati per gli operatori che lavorano nella nostra casa di cura. Tutti infatti abbiamo subito un grave danno di immagine. In questa vicenda siamo oggettivamente parte lesa ed abbiamo quindi gia' mandato ai nostri legali di tutelare i nostri interessi nella maniera piu' idonea''.