{{IMG_SX}}Interlagos, 22 ottobre 2007 -  Adesso e' ufficiale: il ferrarista Kimi Raikkonen ha vinto il Mondiale di F1 2007. I commissari di gara del GP del Brasile a Interlagos, dopo oltre cinque ore di riunione, hanno infatti deciso di non punire la Bmw Sauber e la Williams.

 

Al termine delle verifiche tecniche post gara il campione di benzina prelevato dalle monoposto e' risultato non conforme al regolamento: secondo un comunicato della Fia "la benzina aveva una temperatura di oltre dieci gradi piu' bassa rispetto alla temperatura ambiente".

 

Nella gara vinta dal finlandese di Maranello i due piloti Bmw, Kubica e Heidfeld, si sono piazzati rispettivamente al quinto e sesto posto. Nico Rosberg, invece, quarto con la Williams. I team non sono stati sanzionati ma soprattutto i piloti non sono stati squalificati: Hamilton resta settimo nel GP brasiliano e secondo nella classifica iridata.

 

La Federazione internazionale dell'automobile (Fia) ha reso noto in serata che la McLaren ha presentato ricorso contro la decisione della stessa Fia di non sanzionare le presunte irregolarita' sull'uso della benzina da parte di Bmw e Williams. Sulla vicenda dovra' decidere la Corte d'appello della Fia, ma non e' stata ancora decisa la data in cui si riunira'.