{{IMG_SX}}Firenze, 11 ottobre 2007  - La procura di Firenze ha chiesto il rinvio a giudizio del presidente della Regione Toscana Claudio Martini, del sindaco di Firenze Leonardo Domenici e di altri quattro primi cittadini dell'area fiorentina per l' inchiesta sull'inquinamento  atmosferico da Pm10 e biossido di azoto nel territorio del capoluogo toscano a partire dal 2005.

 

Chiesto il processo anche per  l'ex assessore regionale all'ambiente Marino Artusa e per i suoi colleghi nei Comuni coinvolti nell'indagine: oltre a quello di  Firenze, figurano Scandicci, Sesto Fiorentino, Campi Bisenzio, Signa e Calenzano. 

 

L'inchiesta, condotta dal procuratore aggiunto Giuseppe Soresina e dal sostituto Giulio Monferini, ipotizza nei confronti degli  amministratori regionali e comunali indagati il getto pericoloso di cose, con riferimento alle emissioni di gas nell'aria e omissione  di atti d'ufficio.