{{IMG_SX}}Cremona, 21 giugno 2007 - Ha investito e ucciso due donne e una bambina, e ferito un bimbo di sei mesi investendoli con la sua moto ad Annico, paesino in provincia di Cremona. L'uomo, che è stato denunciato per omicidio colposo plurimo, aveva appena ripreso a guidare dopo la sospensione di due mesi della patente che gli era stata ritirata per eccesso di velocità. L'incidente è avvenuto ieri sera. Sul posto è intervenuta la polizia stradale.

 

Le due donne, la piccola e il neonato in carrozzina, stavano attraversando la strada sulle strisce pedonali quando sono state travolte dal motociclista. L'uomo ha investito prima una donna poi la sua moto ha travolto l'altra donna e la bambina. Il piccolo di sei mesi è caduto dalla carrozzina ma non è stato colpito dalla moto.
Carla Fiameni, 34 anni è morta sul colpo mentre poco più tardi è deceduta anche sua sorella Fiorenza, 32 anni. La piccola Sara, figlia di Fiorenza, è morta dopo il ricovero all'ospedale di Cremona.

 

L'uomo, risultato negativo al test dell'alcol, si è giustificato dicendo di non aver visto le donne perchè coperto da un camioncino.