Tech

A Barcellona, al Mobile World Congress (MWC), la fiera più importante al mondo dedicata alla telefonia mobile, sono stati presentati tre nuovi smartphone e un telefono cellulare famigliare a molti, un ritorno al 2000, senza schermo touch, col mitico e indistruttibile Nokia 3310.  E' la finlandese HMD Global ha sviluppare i dispositivi mobili con il marchio "Nokia". Il cellulare 3310, grigio, con uno schermo a cristalli liquidi bicolore, ha fatto la storia della telefonia mobile ed è stato alla base del successo della casa finlandese di dominare il mercato dei cellulari per anni. 

Il suo erede è invece pieno di colore (giallo, rosso, blu e grigio) e con una batteria che dovrebbe durare più di 20 giorni in stand-by. Ma le forme arrotondate riportano alla mente quelle di 17 anni fa e lo schermo, da 2,4 pollici, è a colori ma non 'touch'.  

Suona strano ma è un telefonino per chi principalmente telefona. E per questo è anche dotato di dual sim. 

Oltre al nuovo 3310, HDM global, che ha all'interno del suo Cda dei rappresentati della casa connazionale 'madre' del marchio, presenta tre nuovi smartphone: il nuovo Nokia 6, che offre prestazioni e intrattenimento immersivo in un design raffinato; il Nokia 5, elegante smartphone che sta nel palmo di una mano; e il Nokia 3, che assicura, secondo i costruttori,  "qualità senza precedenti a un costo accessibile". La nuova gamma di smartphone Nokia utilizza il sistema operativo Android Nougat e  disporrà di Google Assistant.

Sport Tech Benessere Moda Magazine