New York, 5 giugno 2017 - Tante novità in casa Apple sul fronte software e hardware. Da un lato uno speaker con assistente virtuale che sfida direttamente Amazon e Google, insieme a nuovi Mac e iPad. Dall'altro nuovi sistemi operativi per smartphone e computer e scambio di denaro tra utenti, insieme a una Siri "traduttrice istantanea" e a un kit che trasforma i suoi dispositivi nella "più grande piattaforma mobile mondiale per la realtà aumentata". Tutto questo e non solo è stato svelato a San Jose, California, durante la WWDC 2017, la conferenza mondiale degli sviluppatori.

Guarda il nostro speciale tech

Dal palco del McEnery Convention Center, Apple ha presentato anche HomePod, lo speaker con cui punta a "reinventare l'esperienza della musica a casa", come l'iPod ha reinventato la musica in tasca. L'altoparlante integra l'assistente vocale Siri, tramite cui riceve richieste sia sulla musica da riprodurre, sia su news, condizioni di meteo e traffico, sport e Borsa. Sarà disponibile a dicembre a un prezzo di 349 dollari. Sempre in tema di dispositivi, Apple ha poi mostrato due nuovi iPad Pro, con display da 10,5 e 12,9 pollici (il primo pesa appena 500 grammi), e un aggiornamento delle linee di pc portatili, i MacBook, e dei computer desktop, gli iMac.

Tra questi spicca anche l'iMac Pro, il nuovo "Mac più potente di sempre", pensato per professionisti e con listino che parte da 5 mila dollari. Nel campo del software, il Ceo Tim Cook ha annunciato l'arrivo della produzione video di Amazon Prime sulla Apple Tv e un aggiornamento del sistema operativo dell' Apple Watch che punta sul fitness e la musica e rende il dispositivo "molto più facile da usare".

Una nuova versione è stata presentata anche per il sistema operativo per computer, MacOS High Sierra, con il browser Safari che promette più velocità e più privacy mentre si naviga sul web. Le novità più grandi sono arrivate però con l'aggiornamento del sistema operativo per iPhone e iPad, iOS 11, grazie a cui il sistema di pagamento Apple Pay potrà essere usato anche per il trasferimento di denaro da utente a utente attraverso un messaggio, mentre Siri diventa un traduttore dall'inglese a cinese, francese, tedesco, italiano e spagnolo. IOS si apre anche alla realtà aumentata grazie a un apposito kit per sviluppatori, che sfrutta la fotocamera dell'iPhone e dell'iPad insieme al sensore di movimento. Con centinaia di milioni di iPhone e iPad in circolazione, ha detto la casa di Cupertino, "siamo pronti per essere la più grande piattaforma al mondo di realtà aumentata".