Roma, 5 dicembre 2017 - La Roma porta a casa una gara sofferta che regala il passaporto per l'Europa. I giallorossi, grazie al pareggio tra Chelsea e Atletico Madrid, vincono il match contro il Qarabag e si portano in testa al girone di Champions. Una grande soddisfazione e un ottimo risultato per gli uomini di Eusebio Di Francesco. Questa sera all'Olimpico la Roma ha sofferto e non è stata brillante come al solito ma è riuscita ad avere la meglio sugli azeri, dando una grande prova di carattere e concretezza.

FORMAZIONE: ROMA AL COMPLETO PER DI FRANCESCO . Il tecnico Di Francesco ricorre al classico 4-3-3 per la sfida contro il Qarabag. A guardia della porta c'è il solito Alisson davanti a lui si ricompone la coppia formata da Manolas e Fazio con Florenzi e Kolarov sulle fasce. A centrocampo tornano De Rossi e Nainggolan insieme a Strootman. L'attacco è affidato a Edin Dzeko, alle sue spalle El Shaarawy e Perotti.

Risultati e classifiche finali dei gironi 

PRIMO TEMPO A RITMI BASSI. La Roma scende in campo sicura di poter scrivere il proprio futuro. Il Qarabag, invece, vuole uscire dal prato dell'Olimpico con una buona prestazione che faccia onore a quanto di buono fatto vedere nel girone di Champions. La gara esordisce a ritmi bassi, la prima chance per la Roma arriva solo al 12esimo: Dzeko prova a saltare il portiere ma si allarga troppo e il suo tentativo fallisce. Il primo tiro nello specchio della porta arriva al 23esimo dai piedi di Ndlovu ma Allison para sicuro. Al 30esimo è El Sharaawy che sfiora il vantaggio ma la palla finisce alta sopra la traversa. Poco prima del 45esimo Dzeko ha l'occasione del goal ma di testa non riesce a trovare la porta.

SECONDO TEMPO: PEROTTI REGALA LA VITTORIA. Nel secondo tempo la Roma appare subito più determinata. Dopo soli 3 minuti Nainggolan prova la conclusione da fuori ma il portiere azero Sahic non ha problemi. La Roma sblocca il risultato all'ottavo minuto del secondo tempo grazie ad un colpo di testa di Diego Perotti dalla sinistra dell'area piccola. La rete arriva dopo una bella azione della Roma: Dzeko sbaglia davanti al portiere, Perotti segue l'azione e la butta dentro di testa. Dopo soli 7 minuti a provarci ancora è Nainggolan ma il suo tiro viene deviato. La Roma preme per la rete della sicurezza che non arriva, anzi negli ultimissimi minuti di gioco Allison è provvidenziale nel difendere il risultato da due pericolose azioni del Qarabag. Gli azeri escono dall'Olimpico sconfitti contro la prima della classe. Il 12 dicembre l'urna di Nyon dirà ai giallorossi chi saranno gli avversari degli ottavi di finale.

Rivivi la diretta

Champions League, tabellone risultati e classifica in tempo reale

Il tabellino

ROMA: Alisson, Kolarov, Fazio, Manolas, Florenzi, Strootman, De Rossi, Nainggolan, Perotti (36'st Pellegrini), Dzeko, El Shaarawy (27'st Gerson). A disposizione: Skorupski, Juan Jesus, Schick, Moreno, Gonalons. All. Di Francesco. 

QARABAG: Sehic, Guerrier, Yunuszada, Rzezniczak, Medvedev, Garayev, Madatov (40'st Sheydaev), Richard, Michel, Ismaylov (30'st Dani Quintana), Ndlovu (40'st Ramazanov). A disposizione: Kanibolotskiy, Amirguliyev, Huseynov, Diniyev. All. Gurbanov.  

Arbitro: Stieler (Ger).

Le Capitane