Indianapolis (Stati Uniti), 21 aprile 2017 - La nottata appena trascorsa dai Cleveland Cavaliers e da LeBron James passerà decisamente alla storia di questo sport: i campioni in carica, infatti, dopo essere finiti a -25 al termine di un primo tempo giocato pressoché alla perfezione dagli Indiana Pacers - capaci di segnare la bellezza di 74 punti in 24 minuti con il 57% dal campo e quasi il 59% da tre punti -, si sono affidati al loro numero 23 che per l'ennesima volta non ha tradito la fiducia accordatagli dal gruppo e ha mostrato qualità senza eguali portando i Cavs alla rimonta vincente (119-114 dopo un secondo tempo in cui i Cavs hanno piazzato un parziale complessivo di 70-40) e chiudendo la sua gara con 41 punti, 13 rimbalzi e 12 assist. Uno score che ha permesso a "King James" di guadagnarsi un posto ancor più rilevante nella storia della massima lega cestistica americana, dal momento che è diventato il terzo miglior marcatore dei playoff NBA, scalzando Kobe Bryant e avvicinandosi sempre più a mostri sacri della palla a spicchi come Abdul Jabbar e Michael Jordan che lo precedono in questa speciale classifica. Un successo, quello dei Cavs, reso ancor più prezioso dal fatto che ora James e compagni conducono la serie contro i Pacers per 3-0 e domenica notte potrebbero già chiudere i conti

Riaprono invece la serie i Milwaukee Bucks che - trascinati da Middleton (20 punti) e Antetokounmpo (19 punti e 8 rimbalzi) - hanno battuto 104-77 i Toronto Raptors al termine di un match di fatto già chiuso dopo il primo quarto in cui i padroni di casa hanno messo a segno un eloquente 32-12 di parziale. Tra i canadesi serata da dimenticare per DeRozan autore di soli 8 punti e di un assai negativo 0/10 dal campo. Esultano infine anche i Memphis Grizzlies che hanno rimesso in discussione la serie contro San Antonio battendo per la prima volta dal 2011 ad oggi i texani in un match di playoff (in questi a mi erano arrivati 10 ko). Lo scatto decisivo i Grizzlies lo hanno fatto grazie a Conley (24 punti e 8 assist) nel terzo quarto siglando un break di 31-17 che ha allontanato i neroargentati.