Spielberg, 9 agosto 2017 - Il circo della Motogp, dopo la gara di Brno, si prepara all'undicesimo appuntamento stagionale del Motomondiale, ovvero il Gp d'Austria 2017, in programma domenica 13 agosto lungo il tracciato di Spielberg. Già proiettati verso la prova sul Red Bull Ring Marc Marquez, in testa alla classifica iridata con 154 punti, e i suoi principali avversari, che tenteranno l'assalto: Maverick Vinales, a -14 punti, Andrea Dovizioso a -21, Valentino Rossi a -22 e Dani Pedrosa a -31. Il Campione del Mondo potrebbe dare il via alla fuga verso il titolo, ma la partita è ancora aperta. Ecco quindi gli orari di tutti gli appuntamenti del weekend, trasmessi in diretta tv su Sky Sport MotoGP HD​ (canale 208 della piattaforma satellitare). Qualifiche e gare saranno visibili anche in chiaro su Tv8 (canale 8 del digitale terrestre) .

Rivivi la  diretta della gara

Valentino Rossi respinge una tifosa. Ma era la ministra

Venerdì 11 agosto 
9.00 - Moto3, Prove Libere 1  (Sky Sport MotoGP HD)
9.55 - MotoGP, Prove Libere 1 (Sky Sport MotoGP HD)
10:55 - Moto2, Prove Libere 1  (Sky Sport MotoGP HD)
13:10 - Moto3, Prove Libere 2  (Sky Sport MotoGP HD) 
14:05 - MotoGP, Prove Libere 2 (Sky Sport MotoGP HD)
15:05 - Moto2, Prove Libere 2  (Sky Sport MotoGP HD)

Sabato 12 agosto
9:00 - Moto3, Prove Libere 3  (Sky Sport MotoGP HD)
9:55 - MotoGP, Prove Libere 3 (Sky Sport MotoGP HD)

10:55 - Moto2, Prove Libere 3  (Sky Sport MotoGP HD)
12:35 - Moto3, Qualifiche (Sky Sport MotoGP HD e Tv8)
13:30 - MotoGP, Prove Libere 4  (Sky Sport MotoGP HD)
14:10 - MotoGP, Qualifica 1 (Sky Sport MotoGP HD e Tv8)
14:35 - MotoGP, Qualifica 2 (Sky Sport MotoGP HD e Tv8)
15:05 - Moto2, Qualifiche (Sky Sport MotoGP HD e Tv8)

Domenica 13 agosto
08:40 - Moto3, Warm Up  (Sky Sport MotoGP HD)
09:10 - Moto2, Warm Up  (Sky Sport MotoGP HD)
09:40 - MotoGP, Warm Up (Sky Sport MotoGP HD)
11:00 - Moto3, Gara  (Sky Sport MotoGP HD e Tv8)
12:20  - Moto2, Gara  (Sky Sport MotoGP HD e Tv8)
14:00 - MotoGP, Gara  (Sky Sport MotoGP HD e Tv8)

WAGSMOTOGP_22182980_161308

IL PUNTO SUL MOTOMONDIALE - Benzina per le ambizioni di Marc Marquez, voglia di riscatto per gli inseguitori del leader mondiale. Archiviato il Gran premio della Repubblica Ceca, dominato con un mix di abilità e furbizia dallo spagnolo, domenica è già tempo di Austria. Si corre al Red Bull Ring, circuito veloce ed impegnativo, ex aeroporto militare di Zeltweg, 'casa' dell'omonima scuderia Ktm. All'undicesima gara del 2017 Marquez arriva con un bel bottino - anche se non ancora tranquillizzante - rimpinguato grazie all'anticipato cambio delle gomme, mentre la pista ceca andava asciugandosi, che ha spiazzato i rivali, in ritardo nel rispondere alla strategia della Honda. Nel 2016 in Austria - dove il Motomondiale mancava dal 1997 - il campione del mondo non andò oltre la quinta piazza. Sul podio salirono Iannone (per il pilota di Vasto fu il primo successo in MotoGp) e Dovizioso, con la Ducati che tornava sul gradino più alto dopo sei anni, seguiti dalla Yamaha di Jorge Lorenzo. Rossi fu quarto. Una doppietta che testimonia quanto le caratteristiche del tracciato austriaco, in alcuni tratti il più veloce del mondiale, ben si adattino al motore desmodromico. Per questo Dovizioso parte tra i favoriti. Il pilota forlivese, solo sesto a Brno, avrà subito l'occasione giusta per rifarsi. La Yamaha ufficiale si affaccia al Red Bull Ring confortata dai test di lunedì. La nuova carena e le forcelle modificate hanno lasciato buone sensazioni e Rossi è stato il più veloce al termine della giornata. Non è detto che tutti gli aggiornamenti vengano portati in pista in Austria, ma i riscontri sono positivi. Per il nove volte iridato è comunque tempo di mettersi alle spalle le incomprensioni con il box. Lavorando perché non si ripetano. Già lo scorso anno, al Sachsenring, un errore simile gli era costato il podio. 

"Il Red Bull Ring è un circuito nel quale abbiamo 'lottato' con qualche problema la scorsa stagione; speriamo che quest'anno sia diverso. Brno è stata una gara impegnativa per noi ma alla fine abbiamo ottenuto un risultato fantastico; quindi andiamo in Austria con sentimenti positivi. Nella prova post-gara abbiamo potuto esaminare diversi aspetti della messa a punto della nostra moto, anche in vista della prossima gara: vogliamo ottenere una migliore accelerazione e ridurre consumi e usure", ha detto Marquez. "Come sempre, sarà importante trovare un buon compromesso sul mezzo. Faremo del nostro meglio per ottenere un buon risultato e per ottenere punti importanti per il campionato mondiale", ha aggiunto l'attuale leader del ranking iridato. A fargli eco Pedrosa: "Il Red Bull Ring è praticamente un nuovo circuito: ci abbiamo corso solo una volta e non abbiamo molta esperienza su questa la pista. L'anno scorso abbiamo faticato per trovare una buona messa a punto ma ora siamo ansiosi: vogliamo centrare un risultato migliore".

"Tornare subito in pista è molto importante per noi, specialmente dopo un test come quello a Brno dove abbiamo provato molte cose. Durante il fine settimana in Repubblica Ceca siamo stati veloci in tutte le condizioni e il test ci ha aiutato a capire alcune cose in più", ha detto Valentino Rossi. "Ora siamo in Austria su una pista non molto favorevole - ha aggiunto - ma dove spero comunque di fare un buon risultato. Mi sento bene sulla mia M1 adesso e riesco a guidar senza difficoltà". "Sono contento e spero di poter lottare per il podio in ogni gara. Il campionato è ancora aperto e sarà importante collezionare sempre il maggior numero di punti possibile", ha concluso Rossi. 

La classifica MotoGp 

1 Marc Marquez (Spa - Honda) 154 punti

2 Maverick Vinales (Spa - Yamaha) 140

3 Andrea Dovizioso (Ita - Ducati) 133

4 Valentino Rossi (Ita - Yamaha) 132

5 Dani Pedrosa (Spa - Honda) 123

6 Johann Zarco (Fra - Yamaha) 88

7 Jonas Folger (Ger - Yamaha Tech 3) 77

8 Danilo Petrucci (Ita - Ducati Pramac) 75

9 Cal Crutchlow (Gb - Honda Lcr) 75

10 Jorge Lorenzo (Spa - Ducati) 66