Spielberg, 12 agosto 2017 -  Marc Marquez di un altro pianeta nelle qualifiche del Gp d'Austria, 11esimo appuntamento della Motogp 2017. Il leader della classifica mondiale centra la pole position in 1'23"235, con 144 millesimi di vantaggio sul secondo, Andrea Dovizioso. In prima fila sulla griglia di partenza anche Jorge Lorenzo (a 386 millesimi), per una quasi doppietta Ducati. Poi Maverick Vinales, quarto, e Danilo Petrucci quinto. Settimo Valentino Rossi, dietro anche a Zarco. Il dottore partirà dalla terza fila, insieme a Dani Pedrosa e Cal Crutchlow. Decimo tempo per Andrea Iannone con la Suzuki. Marquez, dominatore anche delle ultime libere, guadagna i gradi di favorito per la gara di domani (ecco orari e dove seguire il Gran Premio di domani in diretta), su un circuito che in teoria dovrebbe strizzare l'occhio alle Ducati. Per lo spagnolo della Honda si tratta della quinta pole stagionale, terza di fila dopo Sachsenring e Brno.

Rivivi la diretta della gara 

Si dice contento, Lorenzo, dopo il terzo posto raccolto nelle qualifiche: "Ho fatto tre giri simili ma nessuno perfetto. Comunque va bene così, è una grande posizione. La squadra è molto contenta, siamo tra i favoriti per la gara di domani". "Non è stato facile - ha ammesso lo spagnolo - Con la prima gomma sono stato troppo aggressivo, così ho deciso di stare più calmo e frenare un po' prima. Ha funzionato, anche se non è bastato per fare la pole".

Soddisfatto, anzi "molto soddisfatto", Marc Marquez: "L'anno scorso qui abbiamo fatto tanta fatica, invece quest'anno siamo partiti con un setup migliore, diverso dall'anno scorso". E il leader del mondiale aggiunge: "Sono contento perché stiamo lottando per essere sul podio domani - ha aggiunto il pilota della Honda Hrc - Vediamo, sarà importante lo pneumatico dietro, Dovizioso ha fatto il tempo con la mescola media".

 Compiaciuto anche Dovizioso, "soddisfatto per la prima fila e per aver capito molto di più questa giornata e di conseguenza questa qualifica. Sono molto contento perché si poteva fare anche la pole, ma non ho fatto un giro perfetto". 

Settimo posto per Valentino Rossi, che classifica la giornata "piuttosto buona". "Abbiamo trovato un buon bilanciamento, un buon passo. Il mio potenziale poteva essere la prima fila, ma purtroppo la seconda gomma aveva poco grip, ho provato a spingere ma non ce la facevo". E accetta il responso del cronometro ma per la gara resta fiducioso: "Sono stato veloce con la media e la dura, mi aspettavo di più in qualifica ma come passo non siamo lontani - ha spiegato ai microfoni di Sky Sport -, anche se siamo molti e tutti attaccati. Tutte e tre le possibilità di gomma sono spendibili per la gara", ha concluso.

I risultati delle prove libere 2 

I risultati delle prove libere 1

MOTO2 - Seconda pole consecutiva in Moto2 per Mattia Pasini. Dopo aver centrato la pole in Repubblica Ceca si ripete anche in Austria facendo segnare il miglior tempo con il crono di 1'29"394. Secondo dietro di lui a un solo millesimo il leader del mondiale Franco Morbidelli. Completa la prima fila Alex Marquex, terzo a 176 millesimi. Quarto un altro italiano, Francesco Bagnaia, davanti allo svizzero Thomas Luthi. Più indietro Simone Corsi, 15°, davanti rispettivamente a Lorenzo Baldassarri e Luca Marini. Seguono Andrea Locatelli (22°) e Stefano Manzi (26°).

MOTO 3 - Seconda pole position di fila per Gabriel Rodrigo in Moto 3. Il pilota argentino, che aveva conquistato la prima pole della carriera una settimana fa a Brno, in sella alla Ktm dell'RBA BOE Racing Team gira in 1'36"503, beffando per 52 millesimi Joan Mir mentre completa la prima fila il compagno di squadra Juanfran Guevara, staccato di 0"112. Il migliore degli italiani è Enea Bastianini, che domani partirà dalla quinta casella sulla griglia di partenza (+0"213), ottavo Andrea Migno a poco piu' di tre decimi mentre Fabio Di Giannantonio è decimo a 0"464, con Romano Fenati subito dietro e relegato in quarta fila.

WAGSMOTOGP_22182980_161308

La classifica MotoGp 

1 Marc Marquez (Spa - Honda) 154 punti

2 Maverick Vinales (Spa - Yamaha) 140

3 Andrea Dovizioso (Ita - Ducati) 133

4 Valentino Rossi (Ita - Yamaha) 132

5 Dani Pedrosa (Spa - Honda) 123

6 Johann Zarco (Fra - Yamaha) 88

7 Jonas Folger (Ger - Yamaha Tech 3) 77

8 Danilo Petrucci (Ita - Ducati Pramac) 75

9 Cal Crutchlow (Gb - Honda Lcr) 75

10 Jorge Lorenzo (Spa - Ducati) 66