Phillip Island, 22 ottobre 2017 - Marc Marquez vince il MotoGp d'Australia 2017, terz'ultima gara del Mondiale disputata sul circuito di Phillip Island. Lo spagnolo della Honda mette una seria ipoteca sul titolo iridato approfittando dello stop del suo principale rivale Andrea Dovizioso: il forlivese, partito undicesimo, va largo subito alla prima curva e scivola al 20° posto compromettendo le sue chance di rimonta. Alla fine è 13°, beffato in volata da Redding e Pedrosa, in una giornata nera per la Ducati. Il distacco dal Cabroncito in classifica piloti ora è di 33 punti.

Grande battaglia per gli altri due gradini del podio: alla fine la spuntano le due Yamaha con uno strepitoso Valentino Rossi (al sesto podio in questo 2017, il primo dopo la frattura alla gamba) e Maverick Vinales, che in volata soffia il terzo posto al francese Johann Zarco (Yamaha Tech 3). Quinto su Cal Crutchlow su Honda clienti. Ottimo sesto posto per Andrea Iannone, su Suzuki, apparso ritrovato e protagonista di una bella gara. Chiudono la top ten l'australiano Jack Miller settimo su Honda, lo spagnolo Alex Rins ottavo su Suzuki, l'altro spagnolo Paul Espargaro nono e l'inglese Bradley Smirh decimo sulle due KTM. Malissimo la Ducati, oltre al 13° posto di Dovizioso da segnalare solo il 15° di Jorge Lorenzo.

Motogp Australia 2017, orari tv (diretta Sky e differita Tv8)

MOMENTI CLOU

Giro 27 - Trionfa ancora Marquez, ma Rossi ritrova il podio

Giro 22 - In testa è tutto un sorpasso: lotta tra Rossi, Zarco, Iannone, ma Marquez consolida il primo posto

Giro 19 - Contatto pericoloso tra Marquez e Rossi

Giro 17 - Dopo una lunga battaglia Dovizioso riesce ad avere la meglio di Pedrosa

Giro 16 - Zarco non ci sta e ritorna leader della gara

Giro 13 - Rossi ritorna in testa. Dovizioso resta nelle retrovie: è 12°

Giro 8 - Rossi largo, Marquez e Zarco li infilano

Giro 6 - Valentino Rossi sorpassa Miller ed conquista la prima piazza temporanea

Giro 1 - Jack Miller scatta in testa. Pessima partenza di Dovizioso

RIVIVI LA DIRETTA

L'ordine di arrivo del Gran Premio di Australia: 
1. Marc Marquez (Spa) Honda 40:49.772
2. Valentino Rossi (Ita) Yamaha +1.799
3. Maverick Vinales (Spa) Yamaha +1.826
4. Johann Zarco (Fra) Yamaha +1.842
5. Cal Crutchlow (Gbr) Honda +3.845
6. Andrea Iannone (Ita) Suzuki +3.871
7. Jack Miller (Aus) Honda +5.619
8. Alex Rins (Spa) Suzuki +12.208
9. Pol Espargaro (Spa) KTM +16.251
10. Bradley Smith (Gbr) KTM +16.262

ROSSI - "Mi è piaciuto un sacco, questa pista è bellissima ed è stata una gara fantastica", dice un entusiasta Valentino Rossi . "Tutti i piloti davanti sono stati molto aggressivi, per cui dovevi essere più stupido e più aggressivo di loro - aggiunge il Dottore - E' stata una bellissima bagarre, con Zarco, Vinales, Iannone, Marquez, ci ho provato fino alla fine per il posto e sono contentissimo di questo secondo posto".

DOVIZIOSO - "Il mio errore a inizio gara ha peggiorato il distacco e complicato la gara. Poi, però, abbiamo avuto la conferma del limite della moto, che non gira", dice uno sconsolato Andrea Dovizioso al termine della gara. "La delusione è grande - conferma a Sky Sport -. Sui curvoni di Phillip Island il problema di percorrenza si è amplificato. Andiamo forte nei rettilinei e in frenata, ma le curve veloci ci mettono in difficoltà". 

WAGSMOTOGP_22182980_161308

Questa la classifica del Motomondiale classe Motogp, dopo il GP d'Australia, 16esima prova in calendario:

PILOTI 
1. Marc Marquez (Esp) 269 punti 
2. Andrea Dovizioso (Ita) 236 
3. Maverick Viñales (Esp) 219 
4. Valentino Rossi (Ita) 188 
5. Dani Pedrosa (Esp) 174 
6. Johann Zarco (Fra) 138 
7. Jorge Lorenzo (Esp) 117 
8. Danilo Petrucci (Ita) 111 
9. Cal Crutchlow (Gbr) 103 
10. Jonas Folger (Ger) 84   

COSTRUTTORI 
1. Honda 319 
2. Yamaha 285 
3. Ducati 278 
4. Suzuki 87 
5. Aprilia 64 
6. KTM 58

MOTO2 - Il portoghese Miguel Oliveira su KTM ha ottenuto la sua prima vittoria in Moto2 al Gp d'Australia. Ha inflitto quasi tre secondi al compagno di squadra Brad Binder, sudafricano, e di secondi e 846 millesimi al leader del campionato, l'italiano Franco Morbidelli (Kalex). Nella classifica del mondiale Morbidelli sale a 272 punti, allungando sullo svizzero Thomas Luthi (243), oggi solo decimo. 

MOTO3 - La Moto3 ha già il suo campione del mondo. E' Joan Mir, che blinda il primo posto nella classifica iridata con due gare d'anticipo andando a vincere il Gran Premio d'Australia. Corsa interrotta al quindicesimo giro per l'arrivo della pioggia, col pilota spagnolo della Leopard Racing che taglia per primo il traguardo davanti a Livio Loi, suo compagno di box, e a Jorge Martin (Del Conca Gresini). Romano Fenati (Marinelli Rivacold), primo avversario di Mir e autore di una bella prova, chiude sesto alle spalle di Enea Bastianini e deve gettare la spugna nella corsa iridata. Per quanto riguarda gli altri italiani, decimo Lorenzo Dalla Porta davanti a Nicolò Bulega, 14° Andrea Migno che precede Manuel Pagliani.