Milano, 20 marzo 2017 - L'ultimo turno di campionato è stato estremamente positivo per il Milan che arriva alla pausa con un forte sorriso ambizioso d'Europa. Oltre il successo contro il Genoa sono arrivate anche notizie positive dagli altri campi che hanno visto l'Inter pareggiare a Torino per 2-2 e la Lazio non riuscire a sbloccare lo 0-0 in casa del Cagliari.

Nell'economia della stagione questa giornata può risultare fondamentale per il Milan visto che dopo un periodo in cui la unica macchia è la sconfitta dello Stadium contro la Juventus una pausa è tanto meritata quanto necessaria. Infortuni e squalifiche hanno costretto Montella a far girare diversi elementi della rosa e spesso si è arrivati a certi appuntamenti in condizioni estreme, soprattutto nell'ultimo turno contro il Genoa in cui mancavano pezzi importanti come Suso e Bacca che dovrebbero essere presenti al rientro dopo le nazionali.

Con il recupero di due pedine così importanti il Milan può guardare con serenità al futuro e progettare la propria rimonta: serve un solo sorpasso su una delle squadre che la precedono con Inter e Atalanta principali indiziate. La coppia nerazzurra dista solamente 2 punti e può essere avvicinata già al rientro nel primo weekend di aprile quando i rossoneri andranno a far visita al Pescara ultimo in classifica con fortissime chance di successo e la speranza che una tra Genoa e Sampdoria faccia inciampare una rivale.

Da non sottovalutare anche la situazione della Lazio che è distante solo 4 punti e nei prossimi impegni dovrà vedersela con avversari importanti. In trasferta contro il Sassuolo e in casa contro il Napoli i prossimi impegni degli uomini di Simone Inzaghi che dopo un periodo estremamente positivo potrebbero frenare la propria scalata proprio a vantaggio di un Milan che ha la facoltà mentale di fare calcoli visto il modo con cui si è presentato a questo ultimo break per le nazionali.

Due settimane per studiare meticolosamente il modo di effettuare quel sorpasso e tornare a vedere l'Europa dal vivo.