BOLOGNA, 21 aprile 2017 - Tiger Woods si è sottoposto al suo quarto intervento alla schiena, sperando di poter tornare competitivo nel 2018. Dopo i primi tre e le cure palliative, il golfista statunitense non ha visto progressi e ha deciso di ritornare sotto i ferri. Ernie e sciatalgie non gli hanno dato tregua.

Woods aveva provato a febbraio a tornare sui campi, ma al Genesis Open è stato costretto al ritiro. Da qui la decisione di intervenire di nuovo 'per tornare nel tour professionistico senza il dolore che mi porto dietro da tempo' ha affermato Woods sul suo sito ufficiale. Ora dovrà stare a riposo per svariate settimane e i tempi di recupero previsti sono di sei mesi.