Budapest, 28 luglio 2017 - Daniel Ricciardo si conferma il più veloce nelle prove libere del Gran Premio d'Ungheria, undicesima tappa (su venti) del Mondiale 2017 di Formula 1 in programma domenica. Dopo aver dominato la prima sessione, l'australiano della Red Bull si è messo alle spalle tutti anche nella seconda con un tempo 1'18"455. Subito dietro la Ferrari di Sebastian Vettel, staccato di 183 millesimi, e la Mercedes di Valtteri Bottas. Quarto crono per Kimi Raikkonen (1'18"980) che ha avuto problemi con l'acceleratore della sua Ferrari, quinto Lewis Hamilton sull'altra Mercedes. A seguire Max Verstappen, Nico Hulkenberg, Fernando Alonso, Carlos Sainz e Stoffel Vandoorne. La sessione pomeridiana è stata sospesa due volte a causa di incidenti, senza conseguenza per i piloti, per Pascal Wehrlein della Sauber alla curva 11 e per Jolyon Palmer (Renault) alla 14.

Gp Ungheria 2017, orari tv (diretta Sky e Rai)

PRIME LIBERE - Sul circuito dell'Hungaroring, come detto prima, Ricciardo si era imposto anche in mattinata durante le prime libere (1'18"486), precedendo la Ferrari di Kimi Raikkonen (+0"234) e la Mercedes di Lewis Hamilton (+0"372). Quarto crono per l'altra Red Bull di Max Verstappen, quinto per Vallteri Bottas, mentre il distacco da Ricciardo di Sebastian Vettel, sesto, è superiore a 1". Tra i primi 10 del mattino anche le McLaren di Fernando Alonso e Stoffel Vandoorne, quindi le Renault di Nico Hulkenberg e Jolyon Palmer.

ACCORDO FERRARI-SAUBER - Intanto la Ferrari ha comunicato di aver raggiunto un accordo pluriennale con Sauber F1 Team, in base al quale le power unit prodotte a Maranello saranno utilizzate sulle monoposto della squadra svizzera.