Ciità del Messico, 29 ottobre 2017 - Lewis Hamilton è matematicamente, per la quarta volta in carriera, campione del mondo di Formula Uno. Il pilota anglo-caraibico della Mercedes ha conquistato il nono posto nel Gran Premio del Messico, e chiude così con due gare d'anticipo. Sebastian Vettel ha lottato fino alla fine, ma non è andato oltre la quarta piazza. Successo in gara per l'olandese della Red Bull, Max Verstappen. Secondo Valtteri Bottas su Mercedes e terzo Kimi Raikkonen su Ferrari. 

Bel gesto di fair-play di Seba che dall'abitacolo della sua Ferrari ha applaudito Lewis Hamilton che gli passava accanto. Lewis Hamilton con questo successo mondiale, il quarto, raggiunge il suo grande avversario nella corsa al titolo Sebastian Vettel e il "professore" Alain Prost. A cinque c'è Juan Manuel Fangio e a sette Michael Schumacher.

Lewis Hamilton si è laureato campione del mondo perché ha chiuso al nono posto, e in virtù del quarto di Sebastian Vettel, il britannico è irraggiungibile in classifica (+56 punti) a due gare dal termine della stagione. Verstappen, Vettel e Hamilton, sono stati protagonisti di una collisione al via che li ha fatti ripartire rispettivamente terz'ultimo e ultimo, mentre l'olandese scappa verso la vittoria.  

Lewis felice, anche se non è andata come aveva previsto: "Mi sembra surreale, non era la gara che volevo, mi sono ritrovato indietro di 40 secondi ma non ho mai mollato e questa è la cosa più importante. Ho sempre pescato nel mio cuore per andare avanti fino alla fine. Non è stata la gara che avrei voluto, non so davvero cosa sia successo in curva 3".

Vettel ammette la sconfitta: "Le cose accadono sempre per un motivo. E' stata un'annata difficile per alcune cose ma a volte va così, la fortuna non ci ha assistito. Ma è stata una battaglia corretta, con le stesse regole per tutti e Lewis ha meritato di vincere". Il tedesco evita anche di commentare la partenza aggressiva di Verstappen. "Non credo sia così importante, oggi è il giorno di Lewis, ha vinto il Mondiale e bisogna fargli i complimenti. E' stato il migliore, a noi resta la delusione di aver tagliato il traguardo sapendo che è finita, non sarebbe giusto parlare di altre cose".

Rivivi la gara in diretta

Momenti clou e i tweet

71 - Verstappen vince. Hamilton campione del Mondo

70 - Ultimo giro. Verstappen primo, Bottas secondo e Raikkonen terzo

69 - Estrema difesa della posizione di Alonso, ma Hamilton è più veloce. Bellissimo, e corretto, duello. Britannico della Mercedes nono

68 - Alonso tenta di tener dietro Hamilton

67 - Giro veloce di Verstappen: 1:18.892

60 - Vettel parla coi box

58 - Si ritira Carlos Sainz, non è giornata per i motori Renault

58 - Vettel sorpsassa Ocon, è quarto

57- Fiamme dalla Sauber di Ericsson

57 - Hamilton decimo (zona punti), passato Massa.

55 - Situazione: primo Verstappen, secondo Bottas, terzo e Raikkonen terzo. Quarto Ocon e quinto Vettel

55 - Vettel quinto, superato Stroll. Ora caccia a Ocon

53 - Hamilton passa Vandoorne ed è 11esimo

52 - Perez rientra ai box

51 - Vettel supera Perez, il tedesco lo passa in staccata ed è costretto a una frenata al limite. Seba è sesto

46 - Hamilton passa Ericsson, lo svedese lo fa passare. Britannico 12esimo

43 - Hamilton passa Gasly e sale in 13esima posizione

38 - Vettel (giro record) passa Magnussen, è settimo, il pubblico tifa per lui. Hamilton è 14esimo

35 - Vettel ottavo, Hamilton 16esimo

34 -  Per Raikkonen gomma gialla. Rossa per Verstappen e Bottas. Ultrasoft per le speranze di Vettel.

32 - In molti ai box: Verstappen, Bottas, ma anche Hamilton e Vettel

32 - Safety car in pista. A fuoco il motore della Toro Rosso di Hartley, secondo motore Renault a dare problemi seri, dopo Hulkenberg.

30 - Se Hamilton non va a punti, Vettel deve conquistare almeno il secondo posto per tenere i giochi aperti

30 - I box richiamano Verstappen, ma lui prende tempo. Vettel passa Alonso, boato del pubblico, è ottavo

29 - Hamilton 17esimo, ha superato Sainz

27 - Vettel in decima posizione

26 - Hulkenberg si ritira, dai box lo invitano a lasciare la vettura che non è sicura.

23 - Vettel è 11esimo dopo aver superato le due McLaren

22 - Verstappen doppia Hamilton

Giri veloci

22 - Situazione: Verstappen primo, Bottas secondo, raikkonen terzo, Stroll quarto, Ocon quinto.

21 - Raikkonen terzo 

21 - Vettel è 13esimo, Hamilton sempre 19esimo

19 - Raikkonen passa Perez ed è quinto.

16 - Con un tweet i commissari informano che non investigheranno sul primo incidente tra Vettel, Verstappen e Hamilton

15 - Verstappen sempre primo, Bottas secondo e terzo Ocon, quarto Hulkenberg, quinto Perez e sesto Raikkonen. Vettel è 14esimo e Hamilton 19esimo

10 - Investigazione sul contatto tra Vettel e Hamilton

9 - Si è ritirato Ricciardo

9- Hamilton ai box: "Vettel mi ha colpito deliberatamente?", risposta: "Non lo sappiamo"

2 - Verstappen in testa, Bottas secondo, Ocon terzo

1 - Vettel e Hamilton ai box

Via - Subito Verstappen s'inserisce tra Vettel e Hamiton: tedesco col musetto da cambiare e il britannico fora.

 

WAGSF1_21526968_192748

Ordine d'arrivo:  

1. Max Verstappen (Ned) Red Bull in 1h36'26"552 alla media di 189,97 km/h 
2. Valtteri Bottas (Fin) Mercedes a 19"678 
3. Kimi Räikkönen (Fin) Ferrari 54"007 
4. Sebastian Vettel (Ger) Ferrari 1'10"078 
5. Esteban Ocon (Fra) Force India Mercedes 1 giro 
6. Lance Stroll (Can) Williams Mercedes 1 giro 
7. Sergio Perez (Mex) Force India Mercedes 1 giro 
8. Kevin Magnussen (Den) Haas Ferrari 1 giro 
9. Lewis Hamilton (Gbr) Mercedes 1 giro 
10. Fernando Alonso (Esp) McLaren Honda 1 giro 
11. Felipe Massa (Bra) Williams Mercedes 1 giro 
12. Stoffel Vandoorne (Bel) McLaren Honda 1 giro 
13. Pierre Gasly (Fra) Toro Rosso 1 giro 
14. Pascal Wehrlein (Ger) Sauber Ferrari 2 giri 
15. Romain Grosjean (Fra) Haas Ferrari 2 giri.

Classifica piloti:  

1 Lewis Hamilton 333 (campione del mondo) 
2 Sebastian Vettel 277 
3 Valtteri Bottas 262 
4 Daniel Ricciardo 192 
5 Kimi Raikkonen 178 
6 Max Verstappen 148 
7 Sergio Perez 92 
8 Esteban Ocon 83 
9 Carlos Sainz 54 
10 Lance Stroll 40 
11 Felipe Massa 36 
12 Nico Hulkenberg 34.

Classifica del Mondiale costruttori: 

1. Mercedes 595 punti (Campione del mondo) 
2. Ferrari 455 
3. Red Bull Racing 340 
4. Force India 175 
5. Williams 76 
6. Toro Rosso 53 
7. Renault 48 
8. Haas 47 
9. McLaren 24 
10. Sauber 5.

WARD_22029647_230551

Albo d'oro del Mondiale piloti di F1: 1950 Giuseppe Farina (Ita) Alfa Romeo 1951 Juan Manuel Fangio (Arg) Alfa Romeo 1952 Alberto Ascari (Ita) Ferrari 1953 Alberto Ascari (Ita) Ferrari 1954 Juan Manuel Fangio (Arg) Maserati-Merceded Benz 1955 Juan Manuel Fangio (Arg) Mercedes-Benz 1956 Juan Manuel Fangio (Arg) Ferrari 1957 Juan Manuel Fangio (Arg) Maserati 1958 Mike Hawthorn (Gb) Ferrari 1959 Jack Brabham (Aus) Cooper-Climax 1960 Jack Brabham (Aus) Cooper-Climax 1961 Phil Hill (Usa) Ferrari 1962 Graham Hill (Gb) Brm 1963 Jim Clark (Gb) Lotus-Climax 1964 John Surtees (Gb) Ferrari 1965 Jim Clark (Gb) Lotus-Climax 1966 Jack Brabham (Aus) Brabham-Repco 1967 Denis Hulme (Nze) Brabham-Repco 1968 Graham Hill (Gb) Lotus-Cosworth 1969 Jackie Stewart (Gb) Matra-Cosworth 1970 Jochen Rindt (Aut) Lotus-Cosworth 1971 Jackie Stewart (Gb) Tyrrel-Cosworth 1972 Emerson Fittipaldi (Bra) Lotus-Cosworth 1973 Jackie Stewart (Gb) Tyrrel-Cosworth 1974 Emerson Fittipaldi (Bra) McLaren-Cosworth 1975 Niki Lauda (Aut) Ferrari 1976 James Hunt (Gb) McLaren-Cosworth 1977 Niki Lauda (Aut) Ferrari 1978 Mario Andretti (Usa) Lotus-Cosworth 1979 Jody Scheckter (Saf) Ferrari 1980 Alain Jones (Aus) Williams-Cosworth 1981 Nelson Piquet (Bra) Brabham-Cosworth 1982 Keke Rosberg (Fin) Williams-Cosworth 1983 Nelson Piquet (Bra) Brabham-Bmw turbo 1984 Niki Lauda (Aut) McLaren-Tag Porsche turbo 1985 Alain Prost (Fra) McLaren-Tag Porsche turbo 1986 Alain Prost (Fra) McLaren-Tag Porsche turbo 1987 Nelson Piquet (Bra) Williams-Honda turbo 1988 Ayrton Senna (Bra) McLaren-Honda turbo 1989 Alain Prost (Fra) McLaren 1990 Ayrton Senna (Bra) McLaren 1991 Ayrton Senna (Bra) McLaren 1992 Nigel Mansel (Gb) Williams 1993 Alain Prost (Fra) Williams-Renault 1994 Michael Schumacher (Ger) Benetton 1995 Michael Schumacher (Ger) Benetton 1996 Damon Hill (Gb) Williams 1997 Jacques Villeneuve (Can) Williams 1998 Mika Hakkinen (Fin) McLaren-Mercedes 1999 Mika Hakkinen (Fin) McLaren-Mercedes 2000 Michael Schumacher (Ger) Ferrari 2001 Michael Schumacher (Ger) Ferrari 2002 Michael Schumacher (Ger) Ferrari 2003 Michael Schumacher (Ger) Ferrari 2004 Michael Schumacher (Ger) Ferrari 2005 Fernando Alonso (Spa) Renault 2006 Fernando Alonso (Spa) Renault 2007 Kimi Raikkonen (Fin) Ferrari 2008 Lewis Hamilton (Gbr) McLaren-Mercedes 2009 Jenson Button (Gbr) Brawn Gp 2010 Sebastian Vettel (Ger) Red Bull 2011 Sebastian Vettel (Ger) Red Bull 2012 Sebastian Vettel (Ger) Red Bull 2013 Sebastian Vettel (Ger) Red Bull 2014 Lewis Hamilton (Gbr) Mercedes 2015 Lewis Hamilton (Gbr) Mercedes 2016 Nico Rosberg (Ger) Mercedes 2017 Lewis Hamilton (Gbr) Mercedes.