Sepang, 30 settembre 2017 - Sempre nel segno delle Ferrari anche la terza sessione di prove libere del Gp della Malesia, quindicesima tappa del Mondiale 2017 in programma domenica 1 ottobre alle 9 (orari tv). Ma questa volta è Kimi Raikkonen il più veloce in 1'31"880, davanti di 162 millesimi al compagno di squadra Sebastian Vettel, che ha accusato un problema sulla sua vettura. A 0"211 da Kimi c'è la Red Bull di Daniel Ricciardo, seguita dalle Mercedes di Valtteri Bottas e Lewis Hamilton, rispettivamente a 0"449 e 0"659 dal miglior tempo.

Segui qui le qualifiche in diretta 

Max Verstappen, che oggi compie 20 anni, è sesto con un ritardo di quasi sette decimi. Nei primi dieci anche Sergio Perez (+1.329), Felipe Massa (+1.360), Esteban Ocon (+1.410) e Stoffel Vandoorne (+1.441). Alle 11 italiane le qualifiche. 

Soddisfazione per il secondo tempo di Vettel, ma è corsa contro il tempo in casa Ferrari. Infatti sul finire della terza sessione il tedesco ha riscontrato un problema di natura elettrica sulla sua monoposto. Da qui la decisione dei tecnici di Maranello di sostituire il motore sulla Rossa di Seba nonostante non manchi molto alle qualifiche, programmate per le 11. Il tedesco sarà costretto ad utilizzare il quarto e ultimo motore a disposizione in questa stagione: salta così il piano che prevedeva un aggiornamento costante del motore, al banco, sino a Suzuka o anche ad Austin. 

Ieri le Ferrari sono state le più veloci nella seconda sessione. Sebastian Vettel in pole virtuale col tempo di 1'31"261, e Kimi Raikkonen secondo a sei decimi (+0.604). Dietro di loro le Red Bull di Daniel Ricciardo (+0.838), terzo, e Max Verstappen (+0.848), quarto. Ottimo quinto posto per la McLaren di Fernando Alonso (+1.303), che si inserisce davanti alle due Mercedes di Lewis Hamilton (+1.416), sesto, e Valtteri Bottas (+1.459), settimo. Nella prima sessione, sotto la pioggia, le Red Bull erano le più veloci.

SEPANG2_25689695_105317

PROVE LIBERE

Non mancheranno le polemiche per il tombino sollevato poco prima alla curva 13 dalla Mercedes di Lewis Hamilton, proprio sul cordolo di una curva, che ha provocato la foratura del pneumatico posteriore destro e la conseguente uscita di pista di Romain Grosjean, dopo circa un'ora della seconda sessione. La Haas del francese è quindi finita contro le barriere, danneggiandosi pesantemente, mentre il pilota è rimasto incolume ma è stato costretto a ritirarsi. Immediata, peraltro, la bandiera rossa la successiva chiusura anticipata di 8 minuti dell'intera sessione. 

2a sessione 
1. Sebastian Vettel (Ger) Ferrari 1'31"261 alla media di 218,7 Km/h 
2. Kimi Raikkonen (Fin) Ferrari 1'31"865 
3. Daniel Ricciardo (Aus) Red Bull 1'32"099 
4. Max Verstappen (Ned) Red Bull 1'32"109 
5. Felipe Alonso (Esp) McLaren 1'32"564 
6. Lewis Hamilton (Gbr) Mercedes 1'32"677 
7. Valtteri Bottas (Fin) Mercedes 1'32"720 
8. Sergio Perez (Mex) Force India 1'32"862 
9. Nico Hulkenberg (Ger) Renault 1'33"060 
10. Esteban Ocon (Fra) Force India 1'33"096.

PRIME LIBERE - Dominio Red Bull nelle prime prove libere. Nei test, condizionati dalla pioggia, Max Verstappen (1:48.962) e Daniel Ricciardo (1'49"719) fanno registrare i tempi migliori. I piloti Red Bull sembrano avere una marcia in più su questo circuito con queste condizioni meteo. A sorpresa terzo tempo per Fernando Alonso su McLaren (1'50"597). Le Ferrari, che devono dimenticare Singapore ci sono, Kimi Raikkonen (1'50"734) è quarto e Sebastian Vettel (1'51"009) quinto. Le Mercedes subito dietro con Lewis Hamilton (1'51"518) e Valtteri Bottas (1'52"007). Seguono la Williams di Stroll (1'52"295), la Toro Rosso del debuttante Gasly (1'52"380) (Il 21enne pilota francese, campione GP2 lo scorso anno, she sostituisce Kvyat, assente a Sepang) e la Renault di Sirotkin (1'53"521). I piloti hanno potuto girare con la sola mescola intermedia. La sessione è partita con un ritardo di trenta minuti a causa della pista inagibile.

1a sessione 
1. Max Verstappen (Ned) Red Bull 1'48"962 alla media di 183,1 Km/h 
2. Daniel Ricciardo (Aus) Red Bull 1'49"719 
3. Fernando Alonso (Esp) McLaren 1'50"597 
4. Kimi Raikkonen (Fin) Ferrari 1'50"734 
5. Sebastian Vettel (Ger) Ferrari 1'51"009 
6. Lewis Hamilton (Gbr) Mercedes 1'51"518 
7. Valtteri Bottas (Fin) Mercedes 1'52"007 
8. Lance Stroll (Can) Williams 1'52"295 
9. Pierre Gasly (Fra) Toro Rosso 1'52"380 
10. Sergey Sirotkin (Rus) Renault 1'53"521  

WAGSF1_21527559_193824

La Classifica piloti dopo il Gp di Singapore

1 - Hamilton 263

2 - Vettel 235

3 - Bottas 212

4 - Ricciardo 162

5 - Raikkonen 138

6 - Perez 68

7- Verstappen 68

8 - Ocon 56

9 - Sainz Carlos 48

10 - Hulkenberg 34

WARD_22029647_230551