Spa, 27 agosto 2017 - Un giro d'onore sulla Benetton B194 di papà Schumi per ricordare la prima, 25 anni fa, delle 91 vittorie in Formula Uno del pilota tedesco. Momenti di grande emozione a Spa, prima del via del Gp del Belgio, quando Mick Schumacher, il figlio 18enne del sette volte campione del mondo Michael, ancora alle prese con i postumi del terribile incidente sugli sci capitatogli più di tre anni fa, ha guidato la monoposto del padre, quella con cui ha vinto il primo titolo mondiale della sua carriera nel 1994. 

Mick Schumacher con la manager Sabine Kehm (Afp)

"E' stato grandioso, un'esperienza fantastica - ha detto Schumacher jr -. Un onore. Per la verità ha un po' di servostrezo... No, scherzo. Spero di arrivare in Formula 1 un giorno". Al termine del giro, tra gli applausi del pubblico belga, Mick ha ricevuto l'abbraccio di Ross Brawn, uno degli artefici dei successi di Michael con la Ferrari. Il giovane Schumi corre nel campionato europeo di Formula 3.