Torino, 12 agosto 2017 - La missione Supercoppa Italiana per la Juventus è ufficialmente iniziata. Dopo l'allenamento di stamani sostenuto a Vinovo, i bianconeri alle 16 circa partiranno verso Roma, dove domani sera si giocheranno il primo titolo dell'anno, contro una Lazio alla ricerca della vendetta per la finale di Coppa Italia persa lo scorso maggio. Gli uomini di Inzaghi sognano l'impresa, contro una Vecchia Signora in cerca di nuovi equilibri e automatismi dopo l'addio di Bonucci e i diversi volti nuovi. Degli acquisti estivi, l'unico quasi sicuro di scendere in campo dal 1' è Douglas Costa, che pare abbia vinto il ballottaggio con Cuadrado.

Anche De Sciglio ha buone chance di finire nell'undici titolare, seppur Lichtsteiner al momento sia favorito. L'altra grossa novità riguarda Dybala, che per la prima volta giocherà con la maglia numero 10. Un appuntamento con la storia per l'argentino, che vorrà ripagare al meglio la scelta della società di affidargli una tale responsabilità. La Joya agirà al centro del tridente, che verrà completato da Mandzukic, con Bernardeschi pronto a subentrare a gara in corso. Il dubbio principale di Allegri coinvolge il centro della difesa, dove al fianco di Chiellini toccherà a uno fra Barzagli, Benatia e Rugani non far rimpiangere Bonucci.

Capitolo mercato: domani sera sarà l'occasione per il confronto forse decisivo fra Marotta e Lotito per trovare l'accordo sul trasferimento a Torino di Keita. Il giocatore, come noto, non intende rinnovare il contratto che scade fra un anno e spinge per passare alla Vecchia Signora fin da subito. L'ex canterano del Barcellona ha rifiutato tutte le altre opzioni, dall'Inter al Milan, passando per il Napoli, e per 20 milioni più 5 di bonus può arrivare la tanto attesa fumata bianca. Con l'innesto del classe '95, a lasciare la Juventus sarebbe, almeno per il momento, Kean, tentato nelle ultime ore dalla proposta del Psv Eindhoven.

Chi dovrebbe far rientro alla base è invece Spinazzola. Il laterale dell'Atalanta non ha seguito il resto della squadra a Valencia: un chiaro segnale del desiderio del calciatore di tornare a vestire la maglia bianconera. Marotta è al lavoro per convincere il club di Percassi a dare il via libera. La chiave? La sinergia con i nerazzurri per acquistare Laxalt, che a Bergamo raccoglierebbe così l'eredità di Spinazzola. A sua volta, il classe '93 assumerebbe alla Juventus il ruolo di vice Alex Sandro, ricoperto nelle ultime stagioni da Asamoah. Il ghanese è al passo d'addio, visto che con il Galatasaray sembra avere già un accordo.

Francesco Bocchini