Nyon (Svizzera), 21 aprile 2017 - La Juventus pesca il Monaco nel sorteggio della semifinale di Champions League 2017. L'andata si giocherà nel Principato, allo Stadio Louis II, ritorno allo Stadium. L'altra semifinale è Real Madrid-Atletico Madrid, rivincita della finale di Champions 2016.

QUANDO SI GIOCA - Monaco-Juventus è in programma mercoledì 3 maggio, ritorno allo Stadium martedì 9 maggio. Per quanto riguarda il Derby di Madrid, andata martedì 2 maggio al Santiago Bernabeu, ritorno mercoledì 10 maggio al Vicente Calderon. Il gran finale (partita secca) sarà sabato 3 giugno al National Stadium of Wales di Cardiff (ore 20.45).

FINALE IN CASA - Se accederà al big match di Cardiff, la Juve avrà il diritto di giocare in casa. Un ulteriore sorteggio infatti decretato che sarà considerata squadra casalinga - con tutti i benefit che ne seguono - la vincente della semifinale 2 (Monaco-Juventus). 

image

RIVIVI LA DIRETTA DA NYON

12.19 - L'altra semifinale è Monaco-Juventus: andata nel Principato, ritorno allo Stadium.

12.18 - Altetico Madrid secondo estratto. Derby spagnolo (e madrileno) in semifinale: andata al Santiago Bernabeu, ritorno al Vicente Calderon.

12.17 -  Prima squadra estratta Real Madrid, campione in carica

12.16 - La prima squadra estratta giocherà in casa la prima partita

12.13 - Entra Ian Rush, ambasciatore Uefa incaricato del sorteggio. 

12.11 - Parla Giorgio Marchetti, segretario generale della Uefa. Marchetti ricorda e omaggia il Borussia Dortmund.

12.08 - Sul palco i rappresentanti dei 4 club semifinalisti. Per la Juventus c'è Pavel Nedved. Ludovic Giuly per il Monaco, Emilio Butragueno per il Real Madrid.

12.07 - Scorrono le immagini dei quarti, cresce la tensione. Real Madrid e Juventus ancora imbattute nella competizione.

12.04 - Parla il primo ministro del Galles, Carwyn Jones.

12.01 - Video di presentazione di Cardiff, sede della finalissima di Champions il prossimo 3 giugno

11.59 - Iniziato il collegamento da Nyon. Estrae Ian Rush, leggenda del calcio gallese.

Sorteggio semifinali Champions, dove seguirlo in diretta tv e streaming

NEDVED -  Il Monaco "è una squadra molto giovane, corre e non ha niente da perdere, quindi è un avversario pericoloso". Tiene alta la guardia il vicepresidente bianconero che sottolinea: "I ragazzi della Juve sono molto concentrati, il loro focus è arrivare il più lontano possibile. Lo hanno dimostrato anche non facendo grandissima festa dopo il passaggi del turno con il Barcellona".

GIULY -  "Come si affronta la Juventus? La nostra parola chiave è fiducia. Siamo già estasiati di essere in semifinale di Champions e metteremo tutto il nostro cuore per arrivare a  Cardiff - ha dichiarato ai microfoni di Mediaset Premium l'ex giocatore del Monaco Ludovic Giuly -. Non abbiamo niente da perdere e siamo orgogliosi di poterci misurare con una squadra fortissima come la Juventus. Siamo una squadra che sta sulle nuvole, la nostra forza è il gruppo di grande qualità, abbiamo una struttura societaria importante, oltre che un allenatore che sta facendo benissimo". 

L'ex granata Kamil Glik, ora in forza ai monegaschi, subito dopo il sorteggio ha postato su Facebook una foto di un vecchio derby con la Vecchia Signora.

image

COME FUNZIONA IL SORTEGGIO - Il sorteggio è libero, non ci sono cioè fasce né teste di serie: questo significa che tutti possono incontrare tutti. Quattro squadre nell'urna: le prime due estratte in ogni accoppiamento giocheranno in casa l'andata delle semifinali. Si sorteggia anche la squadra (tra la vincitrice della semifinale 1 e quella della semifinale 2), che sarà considerata di casa nella finale.  

Il tabellone live Uefa

QUI JUVE - La squadra di Allegri è tra le più quotate per l'accesso alla finale. Basta dare un occhio ai precedenti. La Juventus ha all'attivo 8 semifinali di coppe europee vinte su 11. Una media invidiabile. A far ben sperare le ultime due prestazioni contro il Barça, stracciato allo Stadium e poi fermato al Camp Nou. Il Monaco sulla carta è più debole, anche se reduce da prestazioni esaltanti, soprattutto in Champions. L'urna sorride, in linea teorica, anche al Real: l'Atletico parte sfavorito, ma il derby è sempre un'incognita. I 'galacticos', campioni in carica, sono alla settima semifinale consecutiva e possono contare su un Cristiano Ronaldo in stato di grazia: 5 gol in due partite per CR7.  

Sorteggi Champions, Madrid da evitare

TIFOSI_22131779_154645