Roma, 10 dicembre 2017 - Il Napoli non sa più vincere e per la terza gara di seguito tra campionato e Champions manca l'appuntamento con il successo. Lo 0-0 casalingo contro la Fiorentina, impedisce ai partenopei di prendersi la vetta della classifica, dopo che ieri Juve e Inter avevano pareggiato con le stesso risultato. Seconda vittoria di fila per l'Udinese, che sembra non conoscere la parola pareggio. Dopo aver vinto sul campo del Crotone, la squadra di Oddo si ripete davanti al proprio pubblico battendo il Benevento. Barak ha aperto le danze in avvio di gara, Lasagna ha completato l'opera portando i friulani in posizione sicura di classifica. Rocambolesco 2-2 al Mazza tra Spal e Verona, con la squadra di Pecchia che era avanti 0-2 fino all'85'. Gli scaligeri segnano la rete del vantaggio con un rigore procurato e realizzato da Cerci e poco dopo raddoppiano con Caceres al termine di un'azione in verticale di Verde. Ma il finale è tutto di marca Spal che pareggia in 2': Paloschi accorcia le distanze e subito dopo Floccari si procura un penalty che Antenucci realizza. Il Sassuolo si concede un po' tutto contro il Crotone: vince per 2-1, mettendo a segno anche un autogol con Acerbi e facendosi parare un rigore. Nel posticipo serale il Milan batte 2-1 il Bologna: è la prima vittoria per Gennaro Gattuso sulla panchina rossonera.

GATTUSO / "Sento il peso di questa panchina" - di G. A. M. D'ALESSIO

Domani Lazio-Torino alle 21.

Lazio, Inzaghi: "Torino squadra forte, ma vogliamo vincere"

Rinviata Genoa-Atalanta a causa dell'allerta meteo: l'incontro, inizialmente programmato per lunedì 11 dicembre alle ore 19.00, si disputerà quindi il 12 dicembre alla stessa ora.

Oggi nell'anticipo delle 12.30 Chievo-Roma è finita 0-0. Ieri pareggio tra Cagliari e Sampdoria: 2-2.

Juventus, il bicchiere è mezzo pieno per Allegri: il meglio deve ancora venire

IL TABELLONE DELLA SERIE A

Risultati - Classifica

Serie B

Juventus-Inter (Afp)

Le partite di oggi e le formazioni. 

Napoli-Fiorentina 0-0, rivivi la diretta

Missione sorpasso fallita. Il Napoli non riesce a sfruttare il fattore San Paolo e si fa imbrigliare dalla Fiorentina, che ora comincia davvero a pensare alla zona Europa. Il match termina zero a zero, con i padroni di casa che possono recriminare per un legno di Zielinski e che non riescono a sorpassare l'Inter in vetta alla classifica, restando cosi' secondo ad un punto dai nerazzurri e con un punto di margine dalla Juventus.

Spal-Verona 2-2, rivivi la diretta

Due minuti di fuoco (e due gol) prima del 90' salvano la festa dei 110 anni di storia della Spal - omaggiata con una maglia celebrativa che ricorda le prime divise degli anni 50 - da una sconfitta che sembrava ormai certa contro il Verona. Un ex Torino (Cerci) ed un ex Juventus (Caceres) avevano portato l'Hellas sul 2-0 prima del clamoroso epilogo che per la Spal vale quanto una vittoria, visto che si trattava di uno scontro diretto per la salvezza. Gara vibrante dall'inizio ma che ha avuto nella ripresa il piatto forte con tutti e 4 i gol della sfida.

Udinese-Benevento 2-0, rivivi la diretta

L'Udinese versione Oddo funziona e fatta eccezione per la sconfitta all'esordio contro il Napoli sono arrivate tre vittorie, Coppa Italia compresa. Battuto 2-0 il Benevento dopo un match piuttosto facile per i bianconeri che sbloccano subito il match con Barak, colpiscono una traversa con Adnan e poi raddoppiano sul finire della prima frazione con Lasagna. Nella ripresa il Benevento prova a reagire ma non riesce a rimettersi in corsa.

Sassuolo-Crotone 2-1, rivivi la diretta

Il Sassuolo torna al successo. Al "Mapei Stadium" di Reggio Emilia, i neroverdi di Beppe Iachini hanno sconfitto, per 2-1, il Crotone di Walter Zenga (all'esordio sulla panchina dei pitagorici). A decidere la sfida le reti firmate da Goldaniga e Politano (entrambe nella ripresa). Inutile, ai fini del risultato, l'autogol di Acerbi, mentre gli emiliano falliscono un rigore. Matri dal dischetto infatti si fa parare da Cordaz.

Sassuolo-Crotone 2-1, Goldaniga e Politano fanno volare i neroverdi

Milan-Bologna, 2-1 rivivi la diretta

Doppietta di Bonaventura per i rossoneri al 10' e al 76', a segno Verdi al 23' per i felsinei. Prima vittoria per Rino Gattuso sulla panchina rossonera. Il Milan si rialza: nel freezer di San Siro la doppietta dell'ex Atalanta Bonaventura, al terzo gol nelle ultime due partite, regala a Gattuso il primo successo sulla panchina rossonera: 2-1 a un bel Bologna, che aveva trovato il momentaneo pari con Verdi. 

Queste le formazioni ufficiali:

Milan (4-3-3): Donnarumma; Abate, Musacchio, Bonucci, Rodriguez; Kessie, Montolivo, Bonaventura; Suso, Kalinic, Borini. Allenatore: Gattuso. 

Bologna (4-3-3): Mirante; Torosidis, Gonzalez, Helander, Masina; Donsah, Pulgar, Nagy; Verdi, Destro Palacio. Allenatore: Donadoni. 

Arbitro: Guida di Torre Annunziata.

SERIE A_24336190_194218

Calciomercato:

Milan, dalla Spagna rilanciano: Bonucci nel mirino del Real Madrid