Napoli, 6 gennaio 2018 - L'Epifania degli azzurri è dolce come la vittoria ottenuta a spese dell'Hellas e la vetta della classifica ancora salva: eppure la tenuta degli scaligeri, aiutati anche dai legni del San Paolo in due occasioni, è stata tenace almeno prima delle reti di Koulibaly e Callejon, che ritrova la rete che in Serie A gli mancava da ottobre.

Ultras del Napoli tentano assalto ai tifosi del Verona, scontri con la polizia

A UNA PORTA SOLA - Sarri accantona il turnover e manda in campo il miglior 11 con ancora Mertens terminale offensivo nonostante un'astinenza che in campionato dura da oltre 2 mesi; sull'altro fronte Pecchia perde all'ultimo Bruno Zuculini e schiera Verde sulla trequarti. C'è lavoro per Nicolas già al 3' sul destro di Insigne. Piove nella difesa dell'Hellas, che al 13' si salva solo perché Hamsik non raggiunge per un soffio il cross di Callejon. Sono senza successo anche le offensive di Mertens che prima colpisce il palo sfruttando un'imbeccata di Insigne e poi al 18' stimola i rifletti di Nicolas con un tocco di punta. Da assistman a protagonista: al 22' il numero 24 azzurro scarica il consueto tiro a giro che però è innocuo per gli ospiti. Il folletto di Frattamaggiore fa ancora peggio alla mezz'ora, mandando alto sulla traversa un pallone che meritava miglior sorte.

Serie A live, le partite di oggi. Risultati, classifica e marcatori

SVETTA KALIDOU - Il copione non muta nella ripresa, con Nicolas subito miracoloso sull'acrobazia di Insigne, che al 50' prova a beffare il portiere scaligero da posizione impossibile. Il numero 24 non ha fortuna neanche al 59', quando di testa colpisce il secondo palo di giornata del Napoli: nell'occasione bravo Allan a scippare Buchel. Il muro dell'Hellas cade al 66' sugli sviluppi di un corner trasformato dalla zuccata di Koulibaly. Al 78' arriva il raddoppio dei padroni di casa grazie al tiro al volo di Callejon, che si sblocca in Serie A dopo un digiuno lungo 2 mesi. All'83' c'è il primo tiro dell'Hellas, con Pazzini che fa sporcare i guantoni a Reina: è comunque troppo poco per rovinare l'Epifania al Napoli, che manda un altro messaggio alle rivali nella corsa scudetto.

IL TABELLINO

Napoli (4-3-3): Reina; Rui, Koulibaly, Albiol (85' Maksimovic), Hysaj; Hamsik (77' Zielinski), Jorginho, Allan; Insigne (86' Rog), Mertens, Callejon. All.: Sarri

Hellas Verona (4-4-1-1): Nicolas; Caceres, Heurtaux, Caracciolo, Ferrari A.; Fares, Buchel, Bessa (78' Calvano), Romulo; Verde (82' Felicioli); Kean (58' Pazzini). All.: Pecchia

Arbitro: Abisso

Reti: 66' Koulibaly, 78' Callejon

Ammonizioni: Bessa, Romulo, Caceres, Ferrari A. (HV)

GIUSY ANNA MARIA D'ALESSIO