Napoli, 19 dicembre 2017 - Missione compiuta: gli azzurri debuttano in Coppa Italia e accedono ai quarti grazie alla rete realizzata al 71' da Insigne, subentrato nella ripresa a Giaccherini. A distanza di meno di un mese l'Udinese patisce un altro ko per mano dei campani ma saluta la competizione a testa alta, per giunta non senza qualche rimpianto.

Rivivi la diretta

UN PALO E POCO PIU' - Se anche un nemico del turnover come Sarri cambia 7 pedine in campo, allora si capisce la precedenza data al campionato: turno di riposo per Mertens, rilevato da Callejon, assistito da Ounas e Giaccherini. Tante facce nuove pure per Oddo, che lascia fuori i marcatori del successo di San Siro. Con questi ingredienti non poteva che venirne fuori una trama noiosa rotta solo al 25', quando Rog scippa Hallfredsson e lancia Callejon, che a tu per tu con Scuffet spreca. Il portiere ospite è invece fortunato al 32' sulla botta di Ounas, servito a rimorchio proprio dal numero 7: la sfera colpisce il palo esterno. La soluzione dalla distanza sembra essere l'unica percorribile per il Napoli, che usa questa carta al 35' e al 39' con Rog e Zielinski: si chiude così la deludente prima frazione offerta dai partenopei ai pochi intimi presenti al San Paolo.

DECIDE LORENZO - La musica non cambia nella ripresa, con Sarri costretto a inserire Mertens e Insigne per Callejon e Giaccherini e proprio il numero 24 si fa vedere calciando da posizione defilata. Fa di meglio Zielinski al 62' quando, servito da Jorginho, stoppa di petto e calcia al volo, sfiorando l'incrocio dei pali. Con l'incrocio del mancino arriva il gol del vantaggio degli azzurri al 71': Mertens serve Insigne che controlla e col sinistro batte Scuffet. I due folletti di casa dialogano al 78' e il portiere friulano risponde presente. Presente è anche il Napoli in Coppa Italia, con il cammino che per la banda Sarri continua dopo l'esordio odierno negli ottavi.

Coppa Italia 2017 in tv, dove vedere le partite in diretta e streaming


IL TABELLINO

Napoli (4-3-3): Sepe; Hysaj, Maksimovic, Koulibaly, Maggio; Rog, Jorginho, Zielinski; Giaccherini (58' Insigne), Callejon (58' Mertens), Ounas (76' Allan). In panchina: Rafael, Reina, Mario Rui, Scarf, Hamsik, Leandrinho, Albiol. Allenatore: Sarri

Udinese (3-5-2): Scuffet; Nuytinck, Danilo, Bochniewicz; Stryger, Balic, Hallfredsson, Jankto (46' De Paul), Pezzella (70' Widmer); Matos (79' Lasagna), Bajic. In panchina: Bizzarri, Borsellini, Ingelsson, Maxi Lopez, Adnan, Caiazza, Barak, Behrami, Ewandro. Allenatore: Oddo

Arbitro: Pasqua

Reti: 71' Insigne

Recupero: 0', 4'