Roma, 4 ottobre 2017 - Paradiso e Purgatorio. Tradotto, se l’ottica è il Mondiale 2018 in Russia: qualificate e agli spareggi. Le magnifiche 9 Russia, Brasile, Iran, Giappone, Belgio, Corea del Sud, Arabia Saudita e Messico sono qualificate. Il Mondiale partirà il 14 giugno 2018 con la Russia, ospitante, a giocare la prima gara.

Mondiali 2018, l'Italia deve vincere sempre: cosa serve per la prima fascia

EUROPA  - Mancano due giornate per definire il quadro e solo il Belgio è già qualificato. Scorrendo le classifiche in questo momento sarebbero qualificate: Francia, Svizzera, Germania, Serbia, Polonia, Inghilterra, Spagna, Croazia. Nel gruppo A però, la Francia ha la Svezia a un punto e la non facile trasferta in Bulgaria. Gli svedesi dovrebbero passeggiare con il Lussemburgo ma poi hanno l’Olanda staccata di 3 punti che rincorre almeno gli spareggi. Situazione fluida, ma se la Francia vince in Bulgaria è fatta, o quasi. Nel gruppo B la Svizzera ha 3 punti sul Portogallo ma è attesa allo scontro diretto che i portoghesi giocheranno in casa nell’ultima gara. Nel Gruppo D la Germania aspetta solo la matematica, e l’Irlanda del Nord è già sicura degli spareggi. Nel Gruppo E Polonia con tre punti di vantaggio su Montenegro e Danimarca, attualmente in corsa per i playoff: Occhio al Montenegro che prima ospita i danesi e poi va a giocare in Polonia. Nel Gruppo F Inghilterra con 5 punti sulla Slovacchia che, a sua volta, ne ha uno sulla coppia Slovenia e Scozia. Inglesi quasi a dama, le altre tre in corsa per i playoff del Gruppo G, con l’Italia mentre nell’H il Belgio è qualificato, con Bosnia e Grecia a caccia dei playoff. Nel Gruppo I, l’ultimo, è bagarre: Croazia e Islanda a 16 punti, Turchia e Ucraina a 14. Occhio alla sfida di venerdì prossimo tra Turchia e Islanda.

ASIA - Iran, Corea del Sud, Arabia Saudita e Giappone qualificate. Potrebbe arrivare la quinta squadra, se la Siria andrà avanti negli spareggi interzona.

AFRICA - I posti sono cinque, per le prime classificate dei cinque raggruppamenti. Tunisia e Nigeria con 10 punti in 4 partite, sembrano avere un’altra marcia rispettivamente nel Gruppo A e nel B. Nel Gruppo C la Costa d’Avorio ha un punto di vantaggio sul Marocco e 2 sul Gabon; infine, nel Gruppo D comandano Burkina Faso e Capo Verde a 6 punti, con il Senegal dietro di un punto ma con una partita in meno. Il Sud Africa, un punto in tre gare, è quasi fuori. Nel Gruppo E, il leader del girone con 9 punti in 4 gare è il favoritissimo Egitto.

NORD AMERICA - Si qualificano alla fase finale dei Mondiali le prime tre del quinto round, mentre la quarta giocherà un ulteriore turno interzona contro la vincente dello spareggio Siria-Australia (si gioca domani alle 14,30 ora locale a Malacca). Qui, Messico già qualificato, mentre alla Costa Rica manca un punto. Panama è terzo con un punto di vantaggio su Stati Uniti e Honduras: al momento, sarebbero gli Usa a giocare lo spareggio con la vincente tra Siria e Australia.

SUD AMERICA -  Brasile qualificato, Uruguay e Colombia a un passo dalla qualificazione e Perù messo benissimo dopo le vittorie in serie. La quinta gioca lo spareggio interzona contro la Nuova Zelanda e, attualmente, sarebbe l’Argentina, anche se il Cile è a un passo. Ancora in corsa ma con poche chance Paraguay ed Ecuador.