Milano, 14 novembre 2017 - Sabato il Milan affronterà la delicatissima gara contro il Napoli e conta di recuperare alcuni degli infortunati attualmente in infermeria. A tal proposito il medico sociale, il dottor Mazzoni, oggi ha spiegato caso per caso la situazione dei vari acciaccati rossoneri lanciando spiragli di ottimismo soprattutto per Lucas Biglia, il calciatore che Montella spera di recuperare più di tutti gli altri per il big match di San Siro di sabato sera.

Ecco le sue parole.

"Biglia? Lucas sta progredendo, ha fatto un paio di settimane di lavoro/recupero personalizzato. Oggi pomeriggio farà il suo primo allenamento parziale in gruppo e progressivamente nei prossimi giorni aumenterà il lavoro in gruppo. Questo lavoro ci dirà, in base alle risposte del tendine, se sarà totalmente a disposizione del gruppo o avrà bisogno di qualche giorno in più. Calabria? Siamo neanche a dieci giorni da un trauma contusivo/distorsivo abbastanza importante, soprattutto perché ha interessato la caviglia che già lo ha fatto tribolare la scorsa stagione. Anche lui è in miglioramento significativo ma è ancora troppo presto per dire quando sarà a disposizione, al momento non ha iniziato a correre. Storari? E' alle prese con il mal di schiena e non si allenerà oggi per questa situazione. Conti? Andrea ha iniziato a fare jogging leggero, tra due giorni saremo a due mesi dall'intervento: il fatto che abbia fatto questo jogging è positivo, è troppo presto per dire se cambierà la prognosi finale di questo infortunio, perché dipenderà da come risponderà il ginocchio quando verrà sollecitato progressivamente. Ma siamo assolutamente soddisfatti di come stanno andando le cose".