Torino, 12 gennaio 2018 - Una costante del calciomercato, estivo o invernale che sia non importa, è quella da parte degli addetti ai lavori di accostare anche i nomi più disparati a una società. Quella in questione è la Juventus, che di rinforzi in questo momento ne avrebbe forse bisogno solo a centrocampo. Il passaggio al 4-3-3 e la fragilità fisica di Marchisio, che dovrà nuovamente restare fermo ai box per un altro mesetto, sono fattori da non sottovalutare per i bianconeri. Ma l’unica situazione davvero concreta è quella che riguarda Emre Can, che oggi compie 24 anni e che a meno di ripensamenti dell’ultimo secondo (che ci sentiamo onestamente di escludere), firmerà a brevissimo il contratto con la Vecchia Signora, per la felicità dello staff tecnico e dirigenziale.

Ormai ci siamo, mancano da limare gli ultimi dettagli, come si dice in questi casi. Alla fine le parti si dovrebbero accordare per un quinquennale da 5 milioni a stagione, con il giocatore che approderà a Torino nel prossimo giugno, senza che i campioni d'Italia debbano sborsare alcunché per strappare il nazionale tedesco al Liverpool. Dopo i vari Khedira, Pirlo e Pogba, solo per citarne alcuni, un altro colpaccio a costo zero per la coppia Marotta-Paratici, che in questi giorni di vacanza concessi ai calciatori  stanno invece aumentando la propria mole di lavoro. Ma attualmente i bianconeri si sentono apposto così, in attesa di un’occasione di mercato da sfruttare.

Come appunto è stata Emre Can e come potrebbe essere Dani Ceballos. Un centrocampista, quello spagnolo, giovane e che piace già dall’estate alla Vecchia Signora, quando il Real Madrid l’ha tuttavia spuntata rispetto alla nutrita concorrenza. Il classe ‘96 non sta trovando spazio con la casacca dei blancos e l’ipotesi di un prestito all’estero già in questa finestra di mercato è tutt’altro che da escludere. Per la Juve si tratterebbe di un’operazione alla Morata, anche se i blancos lascerebbero partire il loro talento solo in prestito. Le qualità di Ceballos sono indiscutibili: visione di gioco, tempi di inserimento, palleggio delizioso, tiro da fuori.

Caratteristiche che lo rendono una mezz’ala moderna e appetibile da molti. Non a caso anche il Liverpool, che per sostituire Emre Can ha già messo sotto contratto Naby Keita (che potrebbe anticipare il suo arrivo in Inghilterra, previsto per giugno), ha bussato alla porta del Real e dell'agente di Ceballos. Ma l'ex Betis Siviglia non è l'unico profilo avvinato alla Juve in sede di mercato. Nelle ultime ore si sono fatti i nomi pure di Torreira della Sampdoria e di Pellegrini della Roma, senza scordarsi ovviamente di Milinkovic-Savic. Tutti calciatori di sicuro interesse per la Signora e che verranno valutati per l'estate, quando dovranno essere fatte delle scelte precise. L'unica (quasi) certezza riguarda Emre Can, per il quale è partito il countdown, in attesa della fumata bianca.