OMA, 6 ottobre 2017 – Pochi giorni per ambientarsi, prima di mettere a disposizione della squadra tutta la sua esperienza e le sue qualità. Lucas Leiva ci ha messo pochissimo a conquistare tutti. Un campione al servizio di Inzaghi, capace di far dimenticare fin da subito la partenza di Lucas Biglia. Il brasiliano si trova bene a Roma, cercava un'esperienza così per rilanciarsi dopo i dieci anni di Liverpool, così come spiega in patria a foxsport.com: "Ero alla ricerca di qualcosa di nuovo in un paese nuovo dopo tanti anni in Inghilterra. Avevo bisogno di una nuova sfida e alla Lazio ho trovato tutto quel che cercavo in questo momento della mia carriera: un bel club reduce da una grande stagione e che ora è in Europa League. Anche la città è meravigliosa, una nuova opportunità per la mia famiglia e per tutto. Il calcio italiano poi ti dà l’opportunità di crescere tatticamente. Sono molto contento per questo inizio di campionato e anche per la vittoria della Supercoppa contro la Juventus”. Poi le differenze col calcio inglese: "Il gioco nella Premier League è meno statico rispetto al calcio italiano, per lo meno da quello che ho potuto apprendere in questi primi due mesi. Sono ancora in fase di adattamento dopo tanto tempo in un solo club e in un solo campionato. È un calcio molto più statico e con compiti più difensivi. Il gioco è più lento e cadenzato". 

FORMELLO – Dopo aver annunciato l'amichevole di sabato mattina contro il Real Rocca di Papa, la società biancoceleste ha comunicato anche l'apertura dei cancelli del centro sportivo di Formello ai propri tifosi, sfruttando in questo modo la pausa del campionato a causa degli impegni per le Nazionali. Appuntamento fissato per le ore 9.30. Un modo questo per sfruttare l'onda dell'entusiasmo dell'ambiente, e anche per permettere ai supporters laziali di far sentire la propria vicinanza alla squadra in questo momento così importante.