Roma, 14 novembre 2017 – Lazio deferita per la vicenda degli adesivi di Anna Frank con la maglia della Roma. È questa la decisione del procuratore della Figc Giuseppe Pecoraro, in merito ai fatti accaduti in occasione della gara casalinga col Cagliari nella Curva Sud dello Stadio Olimpico. Diversa la decisione invece per quanto riguarda Claudio Lotito, accusato di aver violato l'articolo 1 bis del codice di giustizia sportiva, quella dell'obbligo di lealtà sportiva, attraverso un escamotage per permettere ai tifosi squalificati in Curva Nord, di assistere comunque alla gara. Dopo le dovute valutazioni, è stata chiesta l'archiviazione per il presidente del club biancoceleste. Subito dopo è arrivato anche il commento del presidente del Coni Giovanni Malagò in merito alla sentenza, a margine di un evento a cui ha preso parte: "Ogni giorno mi capitano sentenze di giustizia sportiva: se mi metto a commentare si apre un altro polverone. Sicuramente ci saranno delle opinioni diverse su questa sentenza".

TEVERE_26299695_134511

FORMELLO – Terminati i due giorni di riposo concessi alla squadra, la Lazio è tornata a lavorare in quel di Formello agli ordini di Simone Inzaghi. Dei Nazionali il tecnico piacentino ha ritrovato il solo Bruno Jordao, al rientro dagli impegni col Portogallo Under20. Immobile e Parolo sono rientrati ieri a Roma, ma sono usciti stremati dal doppio confronto fra Italia e Svezia, e per questo torneranno in gruppo solamente domani. Le notizie positive invece, arrivano da Strakosha. Il portiere albanese, rientrato in anticipo dagli impegni nazionali per un affaticamento, si è allenato regolarmente agli ordini di Grigioni, e per il derby ci sarà. Lavoro differenziato per Felipe Anderson, al rientro da un infortunio. Riposo invece per Wallace, che non ha pienamente recuperato dalla lesione procuratasi contro il Milan. L'ultimo a rientrare sarà Milinkovic, che dovrebbe farcela per giovedì. Domani in programma una doppia seduta.