Torino, 2 gennaio 2018 - L'ultimo quarto di Coppa Italia vedrà Juventus e Torino affrontarsi all'Allianz Stadium con l'intento di strappare un pass per le semifinali. Sarà quindi derby, con i bianconeri indubbiamente favoriti grazie a una rosa più competitiva e al vantaggio che solo giocare certe partite nel proprio stadio (nel quale, tra l'altro, i cugini non hanno mai vinto) può dare. I granata, dal canto loro, hanno già preso la testa di una big nella competizione sconfiggendo la Roma per 2-1 allo Stadio Olimpico e vorranno certamente 'vendicare' il 4-0 patito proprio allo Stadium qualche mese fa. La sensazione però è che dovranno fare a meno di numerosi uomini tra cui Andrea Belotti, a rischio forfait per il trauma distorsivo rimediato al ginocchio destro. Va ricordato inoltre che durante il match non vi sarà alcuna telecronaca, per via dello sciopero dei giornalisti di Rai Sport indetto proprio per il 3 gennaio.

Juventus-Torino, segui la diretta

Probabili formazioni:

Juventus (4-3-3): Szczesny; Sturaro (Lichtsteiner), Rugani, Chiellini, Asamoah; Marchisio, Bentancur, Pjanic (Matuidi); Dybala, Higuain, Douglas Costa (Bernardeschi). All.: Allegri.

Torino (4-3-3): Milinkovic-Savic; De Silvestri, N’Koulou, Moretti, Molinaro; Rincon, Valdifiori, Baselli; Iago Falque, Niang, Berenguer. All.: Mihajlovic

Arbitro: Doveri di Roma 

Tv: Rai 1

ALLEGRI: "NON SOTTOVALUTEREMO IL DERBY" - "Non sottovaluteremo la partita, è un derby ed è una partita a sè. Indipendentemente dalle assenze del Toro noi ci prepareremo al meglio, perché la Coppa Italia è un obiettivo". Massimiliano Allegri  ha comnciato la conferenza di oggi glissando sulle voci di un possibile turnover dovuto a scelta tattica per poi proseguire: "Ci saranno dei cambiamenti, ma non in un numero eccessivamente grande. Tra oggi e domani mattina deciderò". Possibile anche l'impiego di Miralem Pjanic, recuperato in tempo per la partita, mentre non Buffon, Cuadrado e De Sciglio non ci saranno. In attacco spazio a Dybala che giocherà accanto ad uno tra Higuain e Mandzukic e ballottaggio Douglas-Bernardeschi per un posto sulla fascia.

TORINO, EMERGENZA INFORTUNI - I granata di Sinisa Mihajlovic arrivano al derby con l'infermeria piena e una rosa falcidiata dagli acciacchi. Oltre a Ljajic e Ansaldi,  Edera, Lyanco, Barreca e Bonifazi il serbo rischia di dover fare a meno anche dell'uomo di punta del club, Andrea Belotti. Coperta molto corta quindi per l'ex allenatore di Milan e Fiorentina che dovrà fronteggiare uno degli impegni più importanti della stagione senza alcuni dei suoi titolari. Probabile rientro in difesa per Moretti, mentre a centrocampo dovrebbe giocare Baselli. Davamti spazio a Niang e Berenguer.