Torino, 13 novembre 2017 - Dopo Mehdi Benatia, la Juventus festeggia altri due suoi calciatori che strappano il pass per il prossimo Mondiale. Parliamo di Stephan Lichsteiner e Mario Mandzukic: a entrambi è sufficiente uno 0 a 0 per eliminare rispettivamente Irlanda del Nord e Grecia assicurarsi un posto per Russia 2018. La buona notizia in casa bianconera è che sia il terzino che l'attaccante riprenderanno ad allenarsi a Vinovo da domani insieme al resto della squadra, che oggi può godere di un giorno di riposo. Mandzukic ha smaltito il problema accusato nella gara con il Benevento e dopo essere rimasto in panchina nella gara d'andata disputata in Croazia, ieri sera ha giocato per 90 minuti.

Un ottimo segnale per Massimiliano Allegri, che potrà contare sul proprio ariete per la trasferta di Genova con la Sampdoria. Probabile che il numero 17 ritrovi una maglia da titolare nella linea a tre dietro a Gonzalo Higuain. L'ariete ex Atletico Madrid ha del resto dimostrato in questo inizio di stagione di essere una pedina fondamentale nello scacchiere juventino. Non a caso, Mandzukic è fra i giocatori più utilizzati da Allegri, che lo sta preferendo a Douglas Costa. Il croato non avrà la velocità e il dribbling di un esterno offensivo puro come lo è invece il brasiliano, eppure il suo apporto è determinante. "SuperMario" riesce a sacrificarsi in fase di ripiegamento e sa è essere decisivo in zona gol (vedi le reti rifilate a Fiorentina, Olympiakos e Sporting Lisbona).

Qualità che invece ancora mancano a Douglas Costa, almeno quando il classe '90 viene inserito nell'undici di partenza. Il discorso cambia se l'ex Bayern Monaco subentra a gara in corso: con le difese sulle gambe e col fiato corto, le sue capacità tecniche e fisiche possono fare la differenza. Per il momento insomma il titolare della fascia sinistra bianconera resta Mandzukic, che dopo la qualificazione al Mondiale si presenterà a Torino con il morale a mille.

Lo stesso che si augurano di avere gli azzurri, in campo questa sera a San Siro per il match da dentro o fuori con la Svezia. Il Ct Ventura si affiderà nuovamente agli juventini Buffon, Barzagli e Chiellini per tenere in vita le speranze italiane e blindare la difesa. Anche la Vecchia Signora tifa per i suoi giocatori: riaverli a disposizione senza il Mondiale in tasca potrebbe rappresentare un duro contraccolpo in vista del resto della stagione.