Torino, 6 ottobre 2017 - A fatica ma gli azzurri di Ventura, con un risicato 1-1 contro la Macedonia allo stadio Grande Torino, prenota i play-off per andare ai Mondiali di Russia 2018. Nello stadio dei granata sono mancate le emozioni. E' Chiellini al 40' del primo tempo a portare in vantaggio l'Italia. Il difensore della Juve ha finalizzato una grande azione in velocità partita da Insigne e proseguita da Immobile sulla sinistra. 

Nel secondo tempo gli azzurri calano il ritmo, anche perché la porta di Buffon non corre pericoli. Ma al 32' la doccia fredda di Trajkovski, entrato da un quarto d'ora, che insacca su assist di Goran Pandev. Il forcing finale dell'Italia è sterile e gli azzurri escono tra i fischi. 

Lunedì l'ultima sfida del girone, contro l'Albania di Panucci. Gli azzurri devono trovare almeno un punto per partecipare ai play-off per staccare il pass per la Russia. Infatti l'Italia è matematicamente seconda nel gruppo G di qualificazione ai Mondiali 2018, ma non ha ancora la certezza di andare agli spareggi: per raggiungerli serve un punto nell'ultima partita a Scutari perché ai play off europei vanno infatti le otto migliori seconde dei nove gironi, e Bosnia e Galles al momento in coda possono ancora raggiungere l'Italia.

Gian Piero Ventura deluso dal pareggio: "Il secondo tempo è stato deludente, ci sono mancati altri giocatori ed eravamo stanchi: i fischi finali del pubblico sono meritati, vista la ripresa, anche se la nazionale non andrebbe mai fischiata....". Un pari che assicura il secondo posto del girone ma non l'accesso agli spareggi. "Noi dobbiamo aiutare il pubblico ad applaudirci, ma anche il pubblico ci deve aiutare", ha detto il ct a RaiSport. Anche Chiellini non esulta: "Peccato perché una volta sbloccata la partita dovevamo riuscire a gestirla meglio, bisognava stare più attenti. Era importante fare tre punti, siamo delusi". Il difensore confida: "Scorie del ko di Madrid? Ha tolto un po' di entusiasmo".

Qualificazioni Mondiali 2018, tabellone e classifiche

Classifica del girone G: 
Spagna 25 9 8 1 0 35 3 
Italia 20 9 6 2 1 20 8 
Albania 13 9 4 1 4 10 12 
Israele 12 9 4 0 5 10 14 
Macedonia 8 9 2 2 5 11 15 
Liechtenstein 0 9 0 0 9 1 35 
Prossimo turno (lunedì 9; 10/a e ultima giornata): Albania-Italia Israele-Spagna Macedonia-Liechtenstein.






All'Italia serve un punto. Ma Bosnia-Belgio può regalarci gli spareggi

Il tabellino

ITALIA (3-4-3): Buffon; Barzagli (1' st Rugani), Bonucci, Chiellini; Zappacosta, Parolo, Gagliardini (30' st Cristante), Darmian; Verdi (17' st Bernardeschi), Immobile, Insigne. In panchina: Donnarumma, Perin, Candreva, Spinazzola, Astori, Barella, Cristante, Eder, D'Ambrosio, Gabbiadini. Allenatore: Ventura. 

MACEDONIA (3-4-3): Dimitrievski; Ristovski, Musliu, Velkovski (30' st Zajkov); Radevski, Spirovski, Bardhi, Alioski; Pandev (35' Trickovski), Nestorovski, Hasani (17' st Trajkovski). In panchina: Nilson, Siskovski, Tosevski, Doriev, Zajkov, Jahovic. Allenatore: Angelovski. 

ARBITRO: Lopes Martins (Portogallo).

Risultati Girone G

1° GIORNATA (5 SETTEMBRE 2016) 
Albania - Macedonia 2-1 
Israele - ITALIA 1-3 
Spagna - Liechtenstein 8-0  
2° GIORNATA (6 OTTOBRE 2016) 
Macedonia - Israele 1-2 
ITALIA - Spagna 1-1 
Liechtenstein - Albania 0-2  
3° GIORNATA (9 OTTOBRE 2016) 
Israele - Liechtenstein 2-1 
Albania - Spagna 0-2 
Macedonia - ITALIA 2-3  
4° GIORNATA (12 NOVEMBRE 2016) 
Albania - Israele 0-3 
Liechtenstein - ITALIA 0-4 
Spagna - Macedonia 4-0  
5° GIORNATA (24 MARZO 2017) 
ITALIA - Albania 2-0 
Liechtenstein - Macedonia 0-3 
Spagna - Israele 4-1  
6° GIORNATA (11 GIUGNO 2017) 
Macedonia - Spagna 1-2 
Israele - Albania 0-3 
ITALIA - Liechtenstein 5-0  
7° GIORNATA (2 SETTEMBRE 2017) 
Albania - Liechtenstein 2-0 
Israele - Macedonia 0-1 
Spagna - ITALIA 3-0  
8° GIORNATA (5 SETTEMBRE 2017) 
Macedonia - Albania 1-1 
ITALIA - Israele 1-0 
Liechtenstein - Spagna 0-8  
9° GIORNATA (6 OTTOBRE 2017) 
ITALIA - Macedonia 1-1 
Liechtenstein - Israele 0-1 
Spagna - Albania 3-0