Calcio

Una doppietta di Higuain stende il Monaco e spalanca le porte della finale di Champions League alla Juve. Il pronti-via è di marca juventina, con Dani Alves a fare la voce grossa sulla fascia sinistra. Risponde Mbappé con una
zampata ad anticipare la difesa bianconera, ma Buffon dice di no. La fase centrale del primo tempo è tutta di marca monegasca, con la difesa della Juve in affanno. Alla mezzora però, la Juve passa in vantaggio al termine di un'azione straordinaria: palla da Marchisio a Dybala, che di prima lancia Dani Alves sulla destra, colpo di tacco al centro per Higuain che non sbaglia.

La ripresa si apre con il Monaco aggressivo, che si presenta subito dalle parti di Buffon con Falcao, ma la sua conclusione da buona posizione non è impeccabile. Il giovane Mbappé è indemoniato, ma a spegnere i suoi ardori trova un portiere monumentale. Al 54', Marchisio, tra i migliori dei suoi, spreca la palla del 2-0 dopo aver recuperato un gran pallone a centrocampo. Non sbaglia invece il Pipita Higuain due minuti più tardi: gran palla recuperata su
Bakayoko a centrocampo da Dybala, palla per Dani Alves, che pennella per Higuain che sotto porta non sbaglia. Il raddoppio è una mazzata per i padroni di casa, che non reagiscono. Ringrazia la Juve che gestisce senza problemi il doppio vantaggio fino alla fine dell'incontro. 

Sport Tech Benessere Moda Magazine