Milano, 3 gennaio 2018 - Ci siamo, il calciomercato è ufficialmente aperto. Da oggi fino al 31 gennaio le società di Serie A potranno operare in entrata e uscita per rinforzare, migliorare la propria rosa o cedere qualche esubero. La Juventus, che molto probabilmente utilizzerà questo periodo per pianificare le mosse da finalizzare in estate (vedi affare Emre Can), ha praticamente ceduto in prestito allo Schalke 04 Marko Pjaca. Per l’attaccante croato, reduce dal brutto infortunio al ginocchio, sarà l’occasione per mettersi in mostra e, inoltre, provare a strappare una convocazione dalla sua selezione per i prossimi mondiali, ma anche il modo per riprendere il ritmo partita per poi, a Luglio, ritornare a vestire il bianconero.

Restando in tema offensivo, il Napoli prova ad anticipare l’arrivo di Roberto Inglese dal Chievo Verona. L’attaccante pugliese è già di proprietà dei partenopei, ma l’accordo con i clivensi vale per l’estate. I veneti, a questo punto, potrebbero anche fare muro e trattenere il calciatore numero 45 fino alla fine della stagione. Altresì, per quanto concerne le trattative in entrata, il centrocampista dell’Atalanta Jasmin Kurtic è finito nel mirino di Giancarlo Romairone, Ds dei veneti. Nuovo difensore per la Lazio. Giungerà alla corte di Simone Inzaghi Martin Caceres (l'uruguaiano vestirà il biancoceleste dopo la sosta). Da ricordare che non si tratta di un vero e proprio acquisto in quanto c’era già l’accordo con l’Hellas Verona dalla scorsa estate. Nell’ambito della medesima operazione uno tra Djordjevic, Di Gennaro o Perea potrebbe finire in maglia gialloblù. Rinnovo in casa Cagliari. Il difensore Nicolò Barella, infatti, ha prolungato il suo matrimonio con i sardi, portando la scadenza dell’accordo al 2022.