Milano, 11 agosto 2017 - Brutte notizie in casa Milan a pochi giorni dal preliminare di Europa League ma soprattutto a pochi giorni dal via ufficiale di campionato. Il guaio di Lucas Biglia è più grave del previsto e lo ha reso noto oggi il club con un comunicato ufficiale che rivela l'entità dell'infortunio.

Per l'argentino ex Lazio si tratta di una lesione al bicipite femorale, guaio ben più serio di quello che lo staff medico pensava. Le settimane di stop saranno quindi quattro e non tre come si pensava. In linea di massima lo stop del centrocampista arrivato quest'estate è di un mese visto che il rientro in gruppo non sarà immediato. Biglia salterà dunque entrambe le partite di Europa League e sicuramente le prime due giornate di campionato. Dopo la sosta per le nazionali prevista per l'inizio del mese di settembre e a cui il ragazzo non potrà partecipare  ci sarà un periodo abbastanza denso di impegni dove l'argentino potrebbe saltare più di qualche impegno.

Il rientro in campo è più o meno previsto per la metà del mese prossimo quando ci sarà, in caso di passaggio del turno, l'esordio nella fase a gironi di Europa League. Una brutta notizia che non ci voleva per diversi motivi: la squadra si sta amalgamando passo dopo passo e perdere subito uno dei nuovi acquisti quando è stata fatta una sessione di mercato così importante è uo svantaggio non solo per il calciatore ma anche per tecnico e compagni. Se si valutano anche i lunghi tempi di chiusura della trattativa, il problema con le fidejussioni e gli sforzi che sono stati fatti per portarlo in rossonero allora il rammarico aumenta in maniera importante e per vedere in maniera effettiva il matrimonio tra Biglia e Milan compiuto bisognerà attendere ancora.

Nel frattempo Montella è costretto ad inventare un'immediata soluzione ed ecco che la figura di Montolivo può essere rilanciata.