Monaco di Baviera (Germania), 4 ottobre 2017 – Nuovo tentativo di distensione tra l’Euroleague e la FIBA – la federazione internazionale di pallacanestro – dopo le tensioni che si sono create nelle scorse settimane in merito alla calendarizzazione stagionale delle finestre delle qualificazioni ai Mondiali che si svolgeranno nel 2019. La FIBA, come aveva anticipato nei giorni scorsi, quest’oggi ha infatti ufficializzato lo spostamento al venerdì delle gare di qualificazione che si giocheranno nelle finestre di novembre e febbraio. Questa decisione è stata presa per consentire ai giocatori che sono impegnati con i club nelle gare di Euroleague ed Eurocup di partecipare anche alle partite delle rispettive nazionali. Adesso ci si attende una risposta definitiva di Euroleague che, dopo che la FIBA aveva accennato allo spostamento delle partite, ha fatto sapere di voler prendere una decisione in merito a questa proposta dopo aver consultato i club. Le possibilità di arrivare ad un punto d’incontro capace di soddisfare tutte le parti in causa, dopo la mossa fatta oggi dalla FIBA, sembrano però essere abbastanza alte.

Nelle qualificazioni ai Mondiali è ovviamente impegnata anche l’Italia che è inserita nel girone D e che affronterà a novembre la Romania in casa (il 24) e la Croazia in trasferta (il 26), a febbraio i Paesi Bassi tra le mura amiche (il 23) e la Romania fuori casa (il 26) e infine, tra giugno e luglio, la Croazia in casa (il 28 giugno) e i Paesi Bassi in trasferta (l’1 luglio).

MATTEO AIROLDI