Istanbul (Turchia), 9 settembre 2017 - Europei di basket 2017, è tutto pronto ad Istanbul per l'ottavo di finale che oggi pomeriggio (orario 17.45) vedrà contrapposta l'Italia di Ettore Messina alla Finlandia, vera sorpresa del girone A in cui è arrivata seconda grazie anche allo straordinario contributo del giovane Markkanen (oltre 20 punti e 6 rimbalzi a partita in questo Europeo per il lungo dei Bulls). Il match sarà trasmesso in diretta tv su Sky Sport 2 come di consueto e in streaming su Sky Go, Now TV e sul sito Fiba.com.

Europei Basket 2017, calendario e tabellone degli ottavi

Ieri dal ritiro della Nazionale, che nel frattempo si è trasferita ad Istanbul dove si gioca la seconda fase dell'Europeo, hanno parlato il c.t azzurro e capitan Datome i quali hanno sottolineato la delicatezza dell'impegno di domani contro una formazione che, come detto, è tutt'altro che semplice da affrontare nonostante i precedenti sorridano agli azzurri che hanno vinto 11 dei 13 incontri disputati contro i finlandesi. Messina ha chiesto i suoi concentrazione ed efficacia nel muovere la palla per non permettere alla difesa degli uomini di Dettmann di schierarsi. Un altro aspetto importante sarà quello del tiro da tre che è un punto di forza di entrambe le squadre e che quindi bisognerà cercare di sfruttare al meglio in fase offensiva e limitare in quella difensiva: "“Entrambe le squadre – spiega il c.t.. dell'Italbasket – sono dotate di grandi tiratori da tre e chi riuscirà a togliere all’altro più tiri da fuori avrà maggiori possibilità di successo. La loro stella, Markkanen, che considero pronto per l’NBA, è molto abile nell'intercettare rimbalzi in attacco. Starà quindi a noi attaccarlo nel modo giusto per far si che commetta falli e non rimanga molti minuti sul parquet. Nel complesso poi bisogna dire che la Finlandia è molto aggressiva sui pick&roll e noi dovremo esser capaci a muovere bene e velocemente la palla e trovare spazi. Questo sarà fondamentale contro una buona squadra che è stata capace di uscire alla grande da un girone complesso battendo Francia e Grecia e tenendo testa alla Slovenia. Gli addetti ai lavori o gli appassionati che seguono il basket conoscono la Finlandia e i grandi progressi che ha fatto in questi anni. Magari chi non è molto addentro può pensare che il nostro ottavo di finale sia tutto in discesa. Così non sarà".

Messina ha poi voluto elogiare lì'operato del gruppo in queste uscite e del team manager Roberto Brunamonti: " I giocatori più esperti hanno un buon controllo sulla squadra e sono  molto seguiti dai più giovani. Ci sono gerarchie chiare e sono molto contento di allenare questi atleti e di poter lavorare con tutto lo staff azzurro. vorrei elogiare in particolare Roberto Brunamonti, che mi sopporta da tanti anni e sta facendo un lavoro enorme con tutti i giocatori. L’importante ora è che tutti abbiano idea di cosa fare per vincere questa partita contro la Finlandia. Fino ad oggi l'unica gara in cui abbiamo perso il controllo delle nostre emozioni è stata quella contro la Germania. Domani dovremo essere sereni nel dire che si può vincere ma anche perdere. I ragazzi ci stanno provando tutti, da Belinelli che ha preso bene il fatto di dover essere d’esempio e inventare ogni tanto qualcosa fuori dagli schermi, a Baldi Rossi che nei minuti in cui è stato in campo ha dato sempre una mano”.

Sulla stessa lunghezza d'onda anche il capitano azzurro Gigi Datome che ha anche chiamato a raccolta i tifosi italiani: “Hanno la capacità di aprire il campo muovendo bene la palla. Si conoscono da una vita e a loro si è aggiunto un ottimo giocatore come Markkanen. La partita di domani sarà molto diversa da quelle che abbiamo giocato a Cagliari e non solo perché loro hanno recuperato Koponen. Nel complesso siamo contenti di aver raggiunto il primo obiettivo che ci eravamo prefissati, ovvero quello di essere qui a Istanbul. Abbiamo fatto un percorso che ci fa credere di poter competere contro una buona squadra come la Finlandia. A mio parere chi ci affronta non è molto contento di farlo: siamo una squadra fastidiosa e non è facile farci canestro. Stiamo facendo un Europeo di tutto rispetto. So che ci saranno tanti tifosi finlandesi…anche io farò un appello sui social per cercare di pareggiare i conti domani al palazzetto".