Tel Aviv (Israele), 7 settembre 2017 – Europei di basket 2017, ultimo sforzo per l'Italia. Il successo della Georgia su Israele ottenuto dopo un tempo supplementare regala la gioia del passaggio alla seconda fase all’Italbasket di Ettore Messina che oggi alle 16.30 (orario in cui il match sarà trasmesso in diretta tv su Sky Sport 2 come di consueto e in streaming su Sky Go, Now TV e sul sito Fiba.com) affronterà la sua ultima gara nel girone B proprio contro la formazione guidata dal neoacquisto della Pallacanestro Reggiana Manuchar Markoishvili e dall’ex canturino Giorgi Shermadini.

Se da un lato gli azzurri potranno vivere questo match senza la pressione che si porta dietro un dentro-fuori che può portare ad un'eliminazione, dall’altro dovranno comunque tenere ben presente che vincere vorrebbe dire mettere in cassaforte quantomeno il terzo posto, un traguardo che, vista l’ottima partenza degli azzurri che hanno subito colto due successi contro Israele e Ucraina – due formazioni, ad essere onesti, non certo irresistibili come poi ha decretato anche il campo -, forse sta un po' stretto e che porterà ad un accoppiamento agli ottavi non certo semplicissimo (Datome e compagni se la vedranno infatti con una tra Slovenia, Francia e Finlandia).

EuroBasket 2017, il calendario ufficiale degli Azzurri

Europei basket 2017, le partite dell'Italia

Messina dopo la gara persa con la Germania si è detto insoddisfatto della prestazione "mediocre" – così l’ha definita il pluridecorato c.t. azzurro – fornita contro Schroder e compagni dai suoi ragazzi che già da oggi sono quindi chiamati ad un salto di qualità specialmente in attacco dove in queste ultime uscite sono mancate soprattutto le alternative a Belinelli. I precedenti tra Italia e Georgia sorridono agli azzurri che hanno battuto i biancorossi per ben nove volte su altrettanti incontri disputati, l’ultima delle quali al Torneo dell’Acropolis di Atene il 25 agosto scorso. Nonostante i numeri favorevoli però l’avversario non va affatto sottovalutato per evitare brutti scivoloni che rischierebbero di abbassare il morale azzurro in vista degli ottavi.