Roma, 7 luglio 2017 - L'ultima frontiera dei rilevatori per lo sport, quelli che un tempo si chiamavano cronometri, è rappresentata dalla presenza di lettori cardio da polso. Niente più fastidiose fasce toraciche, ma dispositivi sempre più sottili e potenti, che uniscono la comodità dei Gps incorporati alla presenza di sofisticati sistemi di rilevazione fisiologica. Anche Polar, azienda storica nel campo dei dispositivi elettronici per lo sport, nei giorni scorsi ha presentato l'ultimo nato della nuova generazione di rilevatori elettronici, il Polar M430.

Il design e il posizionamento ne fanno una sorta di aggiornamento del “vecchio” e già apprezzato M400. Tuttavia, il cuore di questo dispositivo è completamente nuovo e punta tutto su un accelerometro migliorato, una durata della batteria decisamente più lunga e un esclusivo sistema ottico da polso per il rilevamento della frequenza cardiaca. L'M430 è posizionato nella categoria running, ma grazie ai profili sportivi di Polar è un perfetto dispositivo multisport e fitness, in grado di fornire rilevazioni accurate ed elaborazioni delle prestazioni sull'app Polar Flow. Nella realizzazione di questo modello Polar ha puntato soprattutto sulla versatilità, comprendendo quanto sia importante per gli sportivi avere uno strumento sempre disponibile, con poche complicazioni. Non si tratta dunque di uno smartwatch, anche se conserva la possibilità di connessione agli smartphone per la ricezione di notifiche e per la sincronizzazione di dati e aggiornamenti.

Si tratta invece di un puro rilevatore sportivo, dotato di un potente Gps di ultima generazione, per il collegamento rapido; i runners troveranno comodo anche il dispositivo con accelerometro che entra in funzione in assenza di segnale Gps o quando si pratica sport indoor. Il problema dei rilevatori cardiaci da polso è da sempre la loro affidabilità. Polar ha realizzato in proprio un monitor ottico con ben 6 led (generalmente se ne utilizzano tra i 2 e i 4) ed ha rimodulato gli algoritmi di gestione dei sensori. Nel presentare il nuovo prodotto si sono detti fiduciosi che l'affidabilità della lettura, soprattutto in condizioni di utilizzo intensivo, dovrebbero essere paragonabile a quella di una fascia cardio. Tuttavia, l'M430 consente di associare una fascia toracica da utilizzare in alternativa ai sensori da polso. Molto importante per i runners appassionati di lunghe corse, è la durata della batteria. Il dispositivo rimane operativo in standby per circa una settimana. Può lavorare fino a 8 ore senza sosta, anche se esistono modalità differenti di risparmio energetico che consentono di prolungare il funzionamento a 12 e a 30 ore, naturalmente riducendo l'accuratezza del segnale Gps. Per i fitness addicted, l'M430 è dotato di funzioni activity tracker, ossia della capacità di misurare i passi, le calorie bruciate e qualità del sonno durante i cicli quotidiani. Polar M430 è in vendita al prezzo al consigliato di € 229,90.