Bologna, 3 gennaio 2017 - Si è aperto un caso importante a poco più di un mese dal via delle Olimpiadi di PyeongChang. Il tecnico della nazionale svedese di biathlon Wolfgang Pichler ha annunciato l'intenzione di voler far causa al Cio per via dell'accredito negato. Il tutto nasce, manco a dirlo, da una questione doping.

Pichler è stato infatti allenatore della nazionale russa a Sochi e per via del rapporto McLaren sono state squalificate Yana Romanova, Olga Vilukhina e Olga Zaitseva e private delle medaglie d'argento vinte in staffetta. Dopo la pubblicazione del rapporto il Cio aveva deciso di negare l'accredito ai tecnici sanzionati. Tra questi proprio Pichler