Bologna, 2 dicembre 2017 - Il mondo degli sport equestri prova a entrare all'Olimpiade invernale. Se in quelle estive già diverse discipline sono entrate di diritto tra le colonne portanti della rassegna a cinque cerchi, per quanto riguarda gli sport l'aspetto equestre manca.

Ci prova dunque il polo, giocato sulla neve, con lo scopo di entrare nelle Olimpiadi del 2022. L'Assemblea generale della Federation of international polo ha approvato la proposta della Federazione italiana sport equestri di candidare il polo a sport olimpico nei Giochi invernali - si legge in una nota Ansa - e le prossime tappe saranno quelle di ottenere l'approvazione del Cio che potrà analizzare l'introduzione con i Giochi giovanili che si terranno in Argentina e vedranno il polo come sport dimostrativo. Verrà costituito un Comitato promotore per sviluppare il progetto olimpico: ne faranno parte il segretario generale Fise, Simone Perillo, e il responsabile del dipartimento polo, Alessandro Giachetti. Intanto l'Italia sarà protagonista già nel 2018 con l'organizzazione degli Europei a fine settembre nello splendido Villa Sesta polo club, in Toscana.