Budapest, 17 luglio 2017 - Arriva uno storico oro per l'Italia ai Mondiali di nuoto 2017. A salire sul gradino più alto del podio sono Manila Flamini e Giorgio Minisini per il duo misto tecnico di nuoto sincronizzato. I due azzurri erano secondi dopo i preliminari. Nella finale di questa mattina hanno ottenuto 90, 2979 punti, lasciandosi alle spalle la Russia (90,2639), grande favorita e Stati Uniti (87,6682). L'esercizio "A scream from Lampedusa" - dedicato al dramma dei migranti, curato da Michele Braga con la coreografia di Anastasija Ermakova, ed eseguito in maniera impeccabile - ha conquistato i giudici. 

GLI ALTRI RISULTATI - Parte bene l'Italia della pallanuoto maschile. Dopo l'esordio positivo del Setterosa, il Settebello del ct Sandro Campagna si è facilmente imposto oggi 18-9 sulla Francia (5-2 3-4 7-1 3-2) nella prima partita del gruppo B del quale fanno parte anche l'Australia e i padroni di casa dell'Ungheria. Mattatore dell'incontro Francesco di Fulvio, autore di 5 reti. 

Mondiali di nuoto, prime medaglie azzurre

Nei tuffi si ritirano Vladimir Barbu e Mattia Placidi, che si erano qualificati nella piattaforma sincro da 10 metri: i due italiani hanno preferito concentrarsi solo sulla gara individuale.

 Il nuoto sincronizzato azzurro torna invece alle 19 con i preliminari del solo di Linda Cerruti. 

ORARI TV - Raisport trasmette in diretta dalle 9.40, dalle 12.10, dalle 16 e dalle 18.50. Eurosport 2 dalle 10 alle 12, dalle 13 alle 14.45, dalle 16 alle 17.15 e dalle 18.30 alle 20.

NUOTATRICI_24147277_164201