Altri Sport

Usain Bolt si deve accontentare del bronzo nella sua ultima finale dei 100 metri, corsa ai Mondiali di atletica 2017 a Londra. Cinque anni dopo le Olimpiadi, il Fulmine lascia con una sconfitta. A succedergli però non è un giovane bensì un velocista più vecchio di lui: il 35enne Justin Gatlin (9"92), che riesce nell'impresa che aveva fallito due anni fa a Pechino e l'anno scorso a Rio. Lo statunitense supera sul filo di lana il 21enne connazionale Christian Coleman (9"94). Bolt è solo terzo con 9"95, ma festeggia lo stesso. "Sono deluso, mi aspettavo di vincere ma sono partito ancora male, poi ci ho provato ma non sono andato come volevo. Se ho cambiato idea dopo questa sconfitta? No, ho deciso, mi ritiro e dico grazie a tutti", conclude il velocista giamaicano.

Sport Tech Benessere Moda Magazine