Bologna, 30 novembre 2017 - Quasi al ritmo di una squalifica al giorno, il Cio sta cercando di fare piazza pulita di tutti gli atleti russi coinvolti nella famosa indagine sul 'doping di stato' smascherato dal noto rapporto McLaren. Oggi due nuove atlete sono state squalificate, una di queste medagliata a Londra 2012

Le atlete in questione sono Anna Nazarova e Yulia Gushchina, squalificate dalla commissione del Cio guidata da Denis Oswald. La prima giunse quinta nel salto in lungo - per lei test positivi al turinabol - la seconda invece conquistò la medaglia d'argento nella 4x400 ed è risultata positiva allo stanozolo. Dovrà restituire la medaglia.