Bologna, 18 giugno 2017 - Si preannunciano Mondiali difficili a Londra per Usain Bolt. Se lo sprinter giamaicano dovrà fare i conti con Van Niekerk sui 200, anche sulla mezza distanza le cose non saranno affatto facili. A far preoccupare Bolt sono le prestazione del canadese Andre De Grasse.

Nonostante l'enorme aiuto del vento (4,8 metri al secondo), il canadese ha destato una grandissima impressione nel meeting di Diamond League a Stoccolma. De Grasse ha fatto fermare i cronometri sui 100 metri in 9"69. A Londra De Grasse cercherà di migliorare il terzo posto ottenuto a Rio e quello dei Mondiali di Pechino 2015. Bolt è avvisato.