Cortina d’Ampezzo, 28 agosto 2017 - Matteo Marzotto appartiene alla sesta generazione di una grande famiglia imprenditoriale italiana: già alla guida di Valentino S.p.A. e di Vionnet e di istituzioni come ENIT-Agenzia Nazionale del Turismo e Fondazione CUOA, è impegnato professionalmente su diversi fronti come vice presidente esecutivo di IEG S.p.A. e presidente di Dondup, come presidente di Associazione Progetto Marzotto, e vicepresidente – nonché fondatore – della Fondazione Ricerca sulla Fibrosi Cistica - Onlus. È lui il terzo protagonista, dopo l’“inventore” del colosso Technogym Nerio Alessandri, l’icona della moda Alberta Ferretti, della rassegna TALENTI: storie di imprese straordinarie, format in scena a Cortina d’Ampezzo dal 27 al 31 agosto.

A ciascun ospite è stata assegnata una parola chiave: la sua è Multitasking. Lavorare in parallelo su vari ambiti, lasciando la porta aperta alle contaminazioni creative tra settori differenti, richiede plasticità adattativa e versatilità, competenze fondamentali per essere competitivi sui mercati globali e anticipare i trend del futuro. Qualità che possiede Matteo Marzotto, identificato come uno dei volti ambassador dell’Esposizione Universale Expo Milano 2015.

L’appuntamento con il pubblico è martedì 29 agosto, alle ore 18.00, al Cristallo Resort & Spa, per un dialogo che si avvale delle domande e delle sollecitazioni di Andrea Cangini, direttore di QN – Il Resto del Carlino, in veste di presentatore e moderatore.

Matteo Marzotto

A vent’anni sceglie di concentrare il proprio talento nel mondo della moda, grazie alle esperienze respirate da sempre “in casa”…. Lavora così nelle aziende legate agli interessi familiari: un lungo apprendistato che gli permette di conoscere a fondo la filiera del tessile e dell’abbigliamento in ogni dettaglio. In questi anni consolida una personale filosofia professionale orientata al well done, alla passione per le cose fatte bene, con dedizione e cura per i dettagli. Nel gennaio 1997 è tra i fondatori della Fondazione per la Ricerca sulla Fibrosi Cistica - Onlus, ente di cui è l’attuale vicepresidente.

Presidente di Valentino nel 2008, accetta la massima carica di ENIT - Agenzia Nazionale del Turismo, e diventa Presidente di Mittelmoda. Dall’inizio del 2003 ricopre incarichi con responsabilità crescenti in Valentino SpA, prima come direttore generale operativo poi ne diventa presidente. Ma il vero anno della svolta è il 2009, quando si lancia in una nuova avventura imprenditoriale e con alcuni soci acquisisce la Maison Madelaine Vionnet, diventandone presidente. La sua carriera prosegue sempre nel segno delle molteplici responsabilità, che assume su vari fronti. Nell’autunno 2012 assume l’incarico di presidente dell’Associazione Progetto Marzotto che si dedica al settore dellinnovazione sostenendo giovani impenditori.  Già presidente e amministratore delegato della Fiera di Vicenza dallla fine del 2013, da novembre 2016 è vice presidente esecutivo di Italian Exhibition Group, (la società  nata dall’unione della Fiera di Rimini con la Fiera di Vicenza) mentre dal settembre 2016 è presidente e azionista di Dondup.