Vi siete accorti che alcune cose che sembravano impossibili solo pochi anni fa, oggi accadono o si possono realizzare? I tempi maturano e cambiano i punti di vista. In senso deterministico la sintesi è: «Ogni cosa ha la sua stagione». Enzo Bianchi l’ha corretta in esortazione: «Ogni cosa alla sua stagione». Credo piuttosto alla prima, e mi pare che lo abbia ben visto Francesco Guicciardini: «Le cose medesime che, tentate in tempo, sono facili a riuscire, anzi accadono quasi per loro medesime, tentate innanzi al tempo, non solo non riescono allora, ma ti tolgono ancora spesso quella facilità che avevano di riuscire al tempo suo: però non correte furiosi alle cose, non le precipitate, aspettate la sua maturità, la sua stagione». Ecco: il nostro tempo è arrivato.

@VittorioSgarbi