A prescindere dall’aspetto estetico, che ci fa preferire un modello piuttosto che un altro, l’orologeria meccanica di alta gamma odierna produce generalmente orologi molto solidi, che garantiscono dati sottostimati al reale utilizzo (magari nel dato della impermeabilità, in realtà sempre leggermente superiore a quella dichiarata dalla casa). Una solidità e affidabilità generale frutto soprattutto dell’evoluzione tecnologica degli accorgimenti rivolti alla protezione del movimento con sistemi anti-shock sempre più efficaci. Quindi, tranne rare eccezioni per tipologie molto particolari come pluricomplicati ultra-complessi, ripetizioni minuti o extra-piatti davvero sottilissimi, i nostri amati segnatempo possono accompagnarci più o meno ovunque nell’arco della giornata, anche in situazioni inaspettatamente pericolose, come le continue sollecitazioni alla guida di una moto sul pavé cittadino, e fino agli svaghi o anche all’esercizio fisico non estremo: in palestra, giocando a tennis, eccetera. La rassegna di questa pagina estremizza il concetto e prende in considerazione la tipologia più allargata possibile degli “sportivi” adatti anche a camicia e jeans, comprendendo Gmt (quindi in grado di indicare più fusi orari), subacquei più o meno professionali e orologi dallo stile prettamente militare e da aviatori. Tenendo conto di un altro fattore decisivo: il prezzo non “milionario”. Inteso non solo nel costo iniziale. Ma anche in quello di una eventuale necessità di intervento tecnico frutto di una esagerata fiducia nel fidato compagno di polso.