Risultati trovati per la ricerca strumenti cinesi

fra tutti i contenuti . Visualizzati da 1 a 10

Intel e Atom SoFIA x3: piano strategico per i tablet da 79 dollari (in su) Leggi l'articolo completo

Da tempo Intel non nasconde assolutamente l'intenzione di entrare di prepotenza nel mercato mobile, quello per intenderci popolato da smartphone e tablet. Se la prima categoria è sicuramente la più ostica, sul fronte tablet la sfida è decisamente più aperta. Secondo Digitimes è in corso una compagna di Intel volta alla collaborazione molto stretta con i principali produttori, finalizzata alla realizzazione di tablet economici ma performanti con diagonale di 7, 8 e 10 pollici.Alla base di tutto troviamo la piattaforma costruita intorno al SoC Intel Atom SoFIA x3, mentre all'atto pratico Intel sta proponendo reference design di tablet praticamente fatti e finiti a nomi del calibro di Foxconn Electronics, Compal Electronics, Pegatron, Wistron and Elitegroup Computer Systems (ECS), ovvero i maggiori produttori mondiali di sistemi.Lo scopo è quello di mettere in commercio le tipologie di tablet descritte, con sistema operativo Android, ai prezzi di ingresso di 79, 89 e 129 Dollari rispettivamente per i 7,8 e 10 pollici. I marchi con cui arriveranno sul mercato saranno ovviamente differenti rispetto a quelli dei produttori, motivo per cui potremmo vederli con brand molto più conosciuti.Intel non si ferma qui però, in quanto la fonte cita collaborazioni anche con i produttori di "white box" cinesi, quelli che commercializzano dispositivi di primo prezzo, venduti in quantità davvero enormi nei canali della grande distribuzione non solo orientale. La collaborazione di Intel, oltre alla fornitura di reference design, si concretizza nella sponsorizzazione di campagne marketing (soldi per ...

Per il 2024 aumenterà di 100 volte la potenza di calcolo nelle automobili Leggi l'articolo completo

Le automobili di ultima generazione sono sempre più ricche di dispositivi elettronici, implementati sia per fornire strumenti di intrattenimento ai passeggeri sia per incrementare in varie forme la sicurezza del trasporto. Pensiamo ai sensori di parcheggio, ai sistemi di infotainment sempre più sofisticati, ai dispositivi che aiutano ad evitare collisioni con altri veicoli quando ci si avvicina a velocità troppo elevate: la tecnologia è sempre più presente nelle auto e richiede dispositivi di calcolo sempre più complessi.ARM ha stimato come la richiesta di potenza di elaborazione nei veicoli tenderà ad aumentare in misura considerevole nei prossimi anni. La previsione è di un incremento di 100 volte nella capacità di elaborazione richiesta dai sistemi ADAS, Advanced Driver Assistance Systems (sistemi avanzati di assistenza alla guida), che saranno utilizzati nlle automobili dell'anno 2024 rispetto a quanto sarà implementato nei modelli di nuova progettazione in vendita nel prossimo anno.Questo livello di potenza di calcolo verrà richiesto per gestire un numero sempre più crescente di sensori posizionati nell'automobile, responsabili di verificare cosa accada nell'ambiente circostante e intervenire sui sistemi di guida in modo ...

Processori Intel Skylake: online le specifiche delle prime 10 versioni Leggi l'articolo completo

Nuove informazioni sulle prossime generazioni di processori Intel della famiglia Core sono quelle emerse dal sito cinese Benchlife: parliamo dei modelli della famiglia Skylake, da abbinare a schede madri socket 1151 LGA e attesi al debutto nel corso della seconda metà dell'anno.Nella tabella seguente nomi e specifiche tecniche sino ad ora rese pubbliche:ModelloCoreThreadsClockClock TurboTDPCacheMemoria ...

Nuovo Adobe Creative Cloud, arriva Lightroom CC Leggi l'articolo completo

Adobe ha annunciato un nuovo aggiornamento del pacchetto Creative Cloud per la Fotografia, in cui la parte del leone spetta alla nuova major release di Adobe Lightroom, che nella sua versione principale - quella in abbonamento - si chiama ora Adobe Lightroom CC, ma che continua a essere acquistabile anche come prodotto stand-alone con il nome Lightroom 6 (132,98 Euro versione completa, 75,64 Euro aggiornamento); in questo caso, però, bisogna rinunciar elle funzioni mobile.La nuova versione offre, innanzitutto, migliori prestazioni grazie al supporto GPU. Inoltre, integra 4 nuove funzioni principali, tutte piuttosto auto-esplicative: HDR Merge, Panorama Merge, Facial Recognition e Advanced Video Slideshows.Facial Recognition è la funzione che richiede probabilmente maggiori commenti. Non tanto per la funzione in sé - si tratta evidentemente di una forma di classificazione aggiuntiva, nello specifico è raggiungibile dal modulo Libreria, accanto alle attuali Viste - quanto per la reale efficacia dello strumento. Ci siamo presi il tempo di utilizzare un po' il nuovo Lightroom CC prima di scriverne, e possiamo dire che la prima impressione è molto buona: la percentuale di riconoscimento del singolo volto è subito molto alta, nell'intorno dell'80%. Una volta assegnati i primi nomi ai volti, l'efficacia migliora ancora, perché i nomi più ricorrenti vengono proposti come suggerimenti per i tag successivi. Insomma, per molti utenti non professionali, che ...